x

x

martedì, 16 Aprile, 2024
HomeCalabriaLamezia, Chiara Francini e Max Giusti tra i nomi della nuova stagione...

Lamezia, Chiara Francini e Max Giusti tra i nomi della nuova stagione teatrale AMA Calabria

Lamezia Terme – Un legame indissolubile quello tra AMA Calabria e la città di Lamezia Terme. Il potere della cultura compie ancora la sua magia con il programma della nuova stagione teatrale di AMA Calabria. Sono 14 gli eventi, che si terranno al Teatro Grandinetti, presentati questa mattina nel corso della conferenza stampa tenutasi nel foyer del teatro lametino durante la quale oltre al direttore artistico Francescantonio Pollice, sono intervenuti il sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro, l’assessore comunale alla Cultura Giorgia Gargano, l’assessore comunale allo Spettacolo Luisa Vaccaro e il funzionario del settore cultura della Regione Calabria Fabio Scavo.
LE DICHIARAZIONI DI POLLICE – Ad aprire l’incontro è stato il M° Pollice, che ha anche illustrato il cartellone ai presenti: «La stagione teatrale di AMA Calabria, per numeri e qualità di titoli e interpreti, si conferma uno degli appuntamenti di punta della programmazione degli spettacoli a livello regionale. Nomi di punta del nostro teatro ci accompagneranno dal prossimo mese di ottobre fino a maggio del prossimo anno. Un lungo percorso che fa rientrare la Calabria nei grandi circuiti nazionali, creando attenzione verso la nostra terra e riuscendo a dare un contributo allo sviluppo del turismo».
Il direttore artistico sottolinea che «questa rassegna è resa possibile grazie all’intervento dell’Assessorato alla cultura della Regione Calabria egregiamente guidato dal dirigente Ersilia Amatruda che, con l’emanazione di molti bandi nello specifico settore, ha realizzato un vero e proprio cambio di passo nel sostegno della Regione al comparto spettacolo. Ringrazio per la presenza il dottor Fabio Scavo, responsabile del Sistema Teatrale Regionale, con il quale positivamente ci interfacciamo grazie ai bandi vinti nel settore distribuzione e progetti speciali del teatro. Questo importante apporto della Regione ha permesso anche di elaborare una politica dei prezzi che consente a tutti la fruizione del teatro».
GLI SPETTACOLI – Sarà un cartellone che darà spazio all’arte in tutte le sue forme, com’è consuetudine di AMA Calabria. Teatro, musica e danza, portati in scena da professionisti conosciuti a livello nazionale ed internazionale, saranno al centro della stagione che mira a soddisfare i differenti gusti del pubblico. Martedì 24 ottobre sarà il teatro d’autore di Eduardo De Filippo, ad inaugurare la stagione 2023-2024 con “Uomo e Galantuomo”, interpretato da Geppy Gleijeses, Lorenzo Gleijeses ed Ernesto Mahieux, una commedia che racchiude i temi cari a De Filippo: l’atavica lotta tra chi conduce una vita in miseria e chi è talmente ricco da poter giocare con la vita delle persone. Le emozioni condivise attraverso la musica saranno protagoniste venerdì 10 novembre, con il Premio Oscar Nicola Piovani e il suo spettacolo “Note a margine”, spettacolo in cui il Maestro condividerà con il pubblico esperienze e ricordi di oltre quarant’anni di carriera.
Un mix di tenerezza e divertimento invaderà il teatro venerdì 17 novembre, con la commedia “Tre uomini e una culla” e il trio di attori composto da Giorgio Lupano, Gabriele Pignotta e Attilio Fontana. L’opera riporterà sul palcoscenico la pellicola francese già famosa negli anni Ottanta. Giovedì 30 novembre, la tragicomica commedia scritta da Dario Fo e Franca Rame, “Coppia aperta…quasi spalancata”, in cui Chiara Francini e Alessandro Federico interpreteranno due figli del Sessantotto alle prese con la psicologia maschile e la relativa insofferenza al concetto di monogamia.
“Romeo e Giulietta”, una delle storie d’amore più appassionanti, sarà al centro della scena giovedì 14 dicembre con il balletto in due atti liberamente ispirato alla tragedia di William Shakespeare. Le musiche di Sergej Sergeevič Prokof’ev creeranno l’atmosfera da sogno che vedrà protagonisti i ballerini Carola Puddu e Paolo Barbonaglia. La musica sarà la compagna del concerto con cui AMA Calabria saluterà l’anno in corso. Giovedì 28 dicembre, ne “La notte dei Gospel 2023” si assisterà all’esibizione del Virginia State Gospel Choir. Tra i cori più premiati degli States, i 30 componenti diretti da Sir Perry Evans, con uno show emozionante, per tutta la famiglia, sapranno incantarci con le loro splendide voci.
Il 2024 inizierà con un altro classico della danza, uno dei capolavori assoluti del repertorio coreutico di tutti i tempi: “Lo Schiaccianoci”, di Pëtr Il’ič Tchaikovsky, venerdì 19 gennaio, nella storica coreografia di Marius Petipa, verrà rappresentato dal Balletto di Mosca, composto da un cast di stelle con la direzione artistica di Evgeniya Bespalova. Da sempre AMA Calabria è attenta alle opere dei grandi autori teatrali e alle produzioni che meglio le rappresentano. Giovedì 1° febbraio, Alessandro Benvenuti sarà protagonista eroe e antieroe di “Falstaff a Windsor” tratto da “Le allegre comari di Windsor” di William Shakespeare, in cui l’amore contrastato tra giovani, equivoci, scambi, travestimenti e beffe saranno una continua evoluzione di una commedia brillante.
Venerdì 16 febbraio, la travolgente comicità e la grande ironia di Ale & Franz non mancheranno di suscitare risate con i loro irresistibili nonsense. Il loro show “Comincium – La Commedia” sarà garanzia di divertimento. La commedia pirandelliana “Così è (se vi pare)” sarà al Teatro Grandinetti giovedì 22 febbraio, portando in scena il classico gioco d’identità e di maschere tanto caro a Luigi Pirandello, servendosi di interpreti raffinati come Milena Vukotic, Pino Micol e Gianluca Ferrato.
Un tributo personalissimo di Sabina Guzzanti al testo “Insulti al pubblico” dello scrittore e drammaturgo austriaco Peter Handke, sarà lo spettacolo di giovedì 7 marzo, dal titolo “Le verdi colline dell’Africa”, con protagonisti la stessa Guzzanti affiancata da Giorgio Tirabassi.
Il romanzo epistolare di Giovanni Verga, “Storia di una capinera”, storia toccante tra le più amate dal pubblico italiano, grazie alla memorabile versione cinematografica di Franco Zeffirelli, venerdì 15 marzo, arriva a teatro con la regia di Guglielmo Ferro, con protagonisti gli attori Enrico Guarnieri e Nadia De Luca.
Il frizzante mattatore Max Giusti e il suo spettacolo “Bollicine”, arriveranno a Lamezia Terme venerdì 5 aprile, per uno show fatto di comicità in cui Giusti svelerà le sue verità più scomode. Una festa in cui brindare con le classiche bollicine in cui lo showman confermerà la sua maturità personale e professionale, che lo inseriscono di diritto tra i grandi del nostro teatro comico.

La stagione teatrale di AMA Calabria si concluderà giovedì 9 maggio con i grandi attori Sergio Rubini e Daniele Russo che daranno vita al racconto gotico “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde” di Robert Louis Stevenson, con lo spettacolo “Il caso Jekyll”, che non mancherà di coinvolgere il pubblico.
GLI INTERVENTI – Unanimi sono stati i riconoscimenti degli intervenuti alla conferenza stampa. Il funzionario del settore cultura della Regione Calabria, nel porgere i saluti dell’Assessore Ersilia Amatruda ha dichiarato «di essere contento della partecipazione a questa conferenza stampa. AMA Calabria è già riconosciuta da diverso tempo e con i fratelli Pollice ho trovato un’organizzazione precisa e puntuale. In riferimento alla forza del cofinanziamento, è opportuno dire che è una valutazione progettuale ed è la dimostrazione che la Regione investe sul progetto. E’ una valutazione di merito che ha permesso di portare ad un certo livello cartelloni culturali».
Per l’Assessore Giorgia Gargano «AMA Calabria propone una programmazione degna di una grande città, questo è frutto dell’attenzione nei confronti del pubblico, per soddisfare i gusti di tutti. Con un’offerta di questo genere e una politica di inclusione per tutte le fasce della cittadinanza rende impegnata l’amministrazione. Mi preme ricordare anche Gennaro Pollice, perché non è un caso che da questa associazione nasca un’idea di cultura che ha anche un impatto sociale».
Altri attestati di stima da parte dell’Assessore Luisa Vaccaro, secondo la quale «il pubblico di AMA Calabria è il pubblico calabrese, perché il progetto riesce ad andare oltre i confini della nostra città. Il programma presentato è uno studio ben preciso perché attraverso la cultura noi possiamo andare ad incidere là dove il pubblico non ha determinati strumenti. Non va dimenticato il lavoro svolto questa estate da AMA Calabria, che è andata a riempire luoghi archeologici importanti per la nostra città».
In chiusura il sindaco Paolo Mascaro rivolge un ulteriore ricordo a Gennaro Pollice, deceduto pochi giorni fa «perché una società cresce potendo sentire sempre la presenza dell’anima di chi tanto ha dato per il nostro territorio e questa è una stagione teatrale in cui si può percepire la sua presenza. Ringrazio AMA Calabria, perché oggi stiamo presentando una serie di eventi che non possono fare altro che nobilitare la città».
GLI ABBONAMENTI – Anche quest’anno la volontà di AMA Calabria è quella di dare l’opportunità a tutti di frequentare il teatro, assistendo agli spettacoli con costi accessibili e mantenendo inalterato il costo dei biglietti. Numerose saranno le agevolazioni previste per chi vorrà abbonarsi. Una opportunità che AMA Calabria concede per godere appieno del fantastico mondo del teatro.
I biglietti e gli abbonamenti per gli spettacoli della stagione teatrale 2023/2024 potranno essere acquistati presso la biglietteria del Teatro Grandinetti di Lamezia Terme, oppure s’invita a consultare il sito www.amaeventi.org, per l’acquisto on line. Per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere alla segreteria al numero telefonico 0968.24580 e 334.2293957 o contattandoci alla mail [email protected]

SEGUICI SUI SOCIAL

142,079FansLike
6,757FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE