x

x

sabato, 24 Febbraio, 2024
HomeAttualitàLa Sacal sfratta dall'aeroporto di Lamezia Terme anche i Canadair...di Francesco Grandinetti*

La Sacal sfratta dall’aeroporto di Lamezia Terme anche i Canadair…di Francesco Grandinetti*

Quando dico che è necessarissimo che sia ricostituito il CDA della Sacal, dico una cosa seria e necessaria. Sono venuto a conoscenza che il dott. Franchini amministratore unico della società ha dato preavviso di sfratto ai “Canadair”. Infatti pare abbia inviato una missiva alla società Avincis spa con la quale dal 2024 non rinnoverebbe i contratti di affitto hangar. Pare infatti che nonostante il Ministero protezione Civile, i Vigili del fuoco ritengano Lamezia un posto estremamente strategico per questo tipo di missioni, la “monarchia assoluta” della Sacal abbia deciso di spostare a Crotone il tutto. Non so più come dirlo, ma vorrei far presente che un aeroporto di proprietà pubblica deve non solo far quadrare i conti, ma deve anche tener conto delle ricadute negative e positive del territorio in cui insiste l’aeroporto, in questo caso Lamezia.

Da qui la necessità di ripristinare un Cda con la presenza di un componente del comune di Lamezia Terme che sappia difendere il proprio territorio. La presenza dei Canadair a Lamezia non è cosa buona solo per le economie interne all’aeroporto di Lamezia, ma anche per tutte quelle attività di indotto che forniscono servizi ai tanti piloti, tecnici, operai che ormai sistematicamente vivono in Città. Alberghi, ristoranti, autonoleggi, distributori benzina, mercato immobiliare. Ci sono piloti e tecnici che hanno preso casa a Lamezia. Sindaco come mai queste cose le so prima io che tu? C’è qualcosa che non torna. Vuoi o preferisci lavartene le mani delle sorti del nostro aeroporto? Avevi dato rassicurazione alla città che Lamezia sarebbe entrata in Cda immediatamente, invece niente.

Slide
Slide
Slide

Come vedi queste sono le conseguenze. Lavori sempre più esternalizzati a discapito dei lavoratori della nostra città, turni estenuanti di lavoro a discapito dell’occupazione. Si è vero, bisogna guardare i conti. Ma non esistono solo i conti in un aeroporto pubblico. Ecco perché la presenza di un nostro rappresentante che abbia come obiettivo lo sviluppo di Lamezia nella sua interezza potrebbe bloccare tutte queste emorragie.
Se si va all’aeroporto si vede uno stato di abbandono che Lamezia non può permettersi. Lamezia rappresenta il biglietto da visita della regione e la Regione deve rendersene conto.
Ora ti chiedo di approfondire la vicenda Canadair per difendere l’indotto notevole che si crea in città. Sei il nostro Sindaco e devi farlo.

*Già presidente del Consiglio comunale di Lamezia Terme

SEGUICI SUI SOCIAL

142,097FansLike
6,650FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE