Isola Capo Rizzuto: scoperto piccolo supermarket della droga

supermercato della droga a isola capo rizzuto

I Carabinieri della tenenza di Isola di Capo Rizzuto, l’11 ottobre scorso, hanno arrestato 1 giovane del luogo, C. F., 29enne, disoccupato e con precedenti di Polizia a seguito della capillare attività di controllo del territorio e di contrasto alla diffusione tra i giovani delle sostanze stupefacenti svolta dai Reparti dipendenti dal Comando Provinciale,

Il ragazzo è stato fermato dalla pattuglia durante un normale posto di controllo, mentre percorreva a bordo della propria autovettura le vie del centro isolitano, destando sin da subito l’attenzione degli operanti per l’immotivata agitazione dimostrata nei loro riguardi. Sottoposto, quindi, a una perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 15 piccole confezioni termosaldate contenenti complessivamente 3 grammi di “hashish”, 0,3 grammi di “cocaina” e 16 grammi di “marijuana”.

Constatata la pluralità delle sostanze trovate e la loro meticolosa suddivisione, sicuramente propedeutica al successivo spaccio nelle piazze locali, i militari hanno esteso l’attività alla sua abitazione, rivenendo un bilancino elettronico di precisione, nonché altri 3 grammi di “cocaina” in 9 confezioni e ulteriori 6 grammi di “marijuana” in 2 involucri.

Al termine degli accertamenti di rito, acclarata la condotta illecita del 29enne, titolare di questo piccolo supermarket della droga, i Carabinieri hanno sequestrato quanto rinvenuto, traendolo in arresto per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e rimettendolo contestualmente in libertà, ai sensi dell’art. 121 delle disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Penale, su disposizione del Pubblico Ministero di turno, che ha convalidato il provvedimento.