x

x

sabato, 24 Febbraio, 2024
HomeItalia MondoIntelligenza Artificiale, nasce l'AI Alliance

Intelligenza Artificiale, nasce l’AI Alliance

(Adnkronos) – Promuovere un'intelligenza artificiale aperta, sicura e responsabile. Meta con Ibm presenta così l'Ai Alliance, una collaborazione che conta 50 membri fondatori a livello globale, tra cui Amd, Anyscale, Cern, Cleveland Clinic, Università Cornell, Dartmouth College, Dell Technologies, Epfl, Eth, Hugging Face, Imperial College London, Intel, Insait, Linux Foundation, Moc Alliance – gestita dall'Università di Boston e dall'Università di Harvard, Nsf, Oracle, Red Hat, Roadzen, ServiceNow, Sony Group, Stability AI, Università della California – Berkeley, Università dell’Illinois, Università di Notre Dame, Università di Tokyo e Yale. I progressi nel campo dell’intelligenza artificiale, sottolinea Meta, stanno creando nuove opportunità in grado di migliorare il modo in cui lavoriamo, viviamo, impariamo e interagiamo gli uni con gli altri. Un'innovazione aperta e trasparente è essenziale per mettere a disposizione di un ampio bacino di ricercatori, sviluppatori e utenti specializzati nel campo dell’intelligenza artificiale le informazioni e gli strumenti necessari per sfruttare questi progressi, mettendo al primo posto la sicurezza, la diversità, le opportunità economiche e i vantaggi collettivi. E sebbene siano molte le aziende, le startup, i ricercatori, i governi e le altre realtà che si impegnano a favore di un approccio scientifico aperto e di tecnologie accessibili – e che vogliono avere un ruolo attivo durante la nuova fase di innovazione dell'Ia -, una maggiore collaborazione e condivisione delle informazioni aiuterà la community a innovare più velocemente e in modo più inclusivo, identificando rischi specifici per mitigarli prima di rilasciare un prodotto.  Ecco perché oggi Meta presenta Ai Alliance, un gruppo di organizzazioni leader attive nel mercato, nel mondo delle startup, in quello accademico, nel campo della ricerca e nelle realtà istituzionali, che hanno scelto di unirsi per sostenere l'innovazione aperta e la scienza aperta nel settore dell’intelligenza artificiale. AI Alliance, spiega Meta, "è un’organizzazione orientata all'azione e di carattere spiccatamente internazionale, realizzata per creare opportunità ovunque attraverso una gamma diversificata di istituzioni che possono plasmare l'evoluzione dell'IA in modi che riflettono meglio le esigenze e la complessità delle diverse società".  Inoltre AI Alliance è focalizzata sulla valorizzazione di una community aperta, e sul dare la possibilità a sviluppatori e ricercatori di accelerare l'innovazione responsabile nel campo dell’intelligenza artificiale, garantendo allo stesso tempo rigore scientifico, fiducia, sicurezza, diversità e competitività economica. Grazie all’unione di sviluppatori, scienziati, istituzioni accademiche, aziende e altri soggetti promotori di innovazione, Meta concentrerà risorse e conoscenze per analizzare i temi relativi alla sicurezza, fornendo al contempo una piattaforma per la condivisione e lo sviluppo di soluzioni adatte alle esigenze di ricercatori, sviluppatori e utenti di tutto il mondo.  Per farlo, AI Alliance intende avviare o potenziare progetti che rispondono ai seguenti obiettivi: Sviluppare e distribuire parametri di riferimento e standard di valutazione, strumenti e altre risorse che consentano lo sviluppo e l'uso responsabile dei sistemi di IA su scala globale, compresa la creazione di un catalogo di strumenti di sicurezza, protezione e fiducia verificati. Sostenere la promozione e l'abilitazione di questi strumenti presso la comunità degli sviluppatori per lo sviluppo di modelli e applicazioni. Far progredire in modo responsabile l'ecosistema di foundation models aperti con diverse modalità, compresi i modelli scientifici, multilingue e multimodali altamente specializzati che possono aiutare ad affrontare le sfide della società in materia di clima, istruzione e altro. E non solo.  Gli obiettivi sono anche Promuovere un vivace ecosistema di acceleratori hardware di IA, incentivando i contributi e l'adozione di tecnologie software abilitanti essenziali. Sostenere lo sviluppo di competenze globali in materia di IA e la ricerca esplorativa. Coinvolgere la comunità accademica per sostenere ricercatori e studenti nell'apprendimento e nella partecipazione a progetti di ricerca su modelli e strumenti di IA essenziali. Sviluppare contenuti e risorse educative per informare l’opinione pubblica e i policy maker su benefici, rischi, soluzioni e normative specifiche per l'IA. Lanciare iniziative che incoraggino lo sviluppo aperto dell'IA in modo sicuro e vantaggioso e ospitare eventi per presentare case study dedicate all'IA, mostrando come i membri dell'AI Alliance stiano usando la tecnologia aperta nell'IA in modo responsabile e per un beneficio collettivo. —[email protected] (Web Info)

SEGUICI SUI SOCIAL

142,094FansLike
6,649FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE