x

x

sabato, 25 Maggio, 2024
HomeCalabriaInchiesta calcio scommesse: coinvolti anche Forte del Cosenza e Brignola del Catanzaro

Inchiesta calcio scommesse: coinvolti anche Forte del Cosenza e Brignola del Catanzaro

Anche due giocatori “calabresi” sono finiti nelle indagini appena chiuse dalla Procura federale della Figc sull’inchiesta “calcio scommesse” risalente allo scorso 1 dicembre. Si tratta di Francesco Forte, in forza al Cosenza, e Enrico Brignola del Catanzaro: oltre loro sono coinvolti anche Christian Pastina (Benevento) e Gaetano Letizia (Feralpisalò). Sotto ulteriori indagini, invece, l’attaccante della Cremonese Massimo Coda. Tutti i calciatori coinvolti, qualora colpevoli, rischiano fino a 3 anni di squalifica.

Per il momento, nessuna accusa contro il Benevento, squadra in cui militavano gli indagati, che nell’inchiesta è considerato parte lesa. Non sono coinvolti, ovviamente, nemmeno i club in cui sono in forza attualmente i calciatori.

Slide
Slide
Slide

Secondo quanto emergerebbe dagli atti, gli indagati avrebbero effettuato le scommesse su siti legali e non, anche tramite prestanome. I quattro giocatori hanno ora 15 giorni per presentare la propria difesa, sia per iscritto che verbalmente. Tuttavia, sembra che il procuratore Giuseppe Chinè disponga di molte informazioni per dimostrare la violazione del Codice di Giustizia Sportiva, articolo 24. Secondo Il Mattino, molte conversazioni tra gli indagati sono avvenute sulla chat della PlayStation 5. Tra le prove raccolte, vi è il sequestro di 30.000 euro in contanti presso i prestanome che effettuavano le scommesse.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE