x

x

martedì, 28 Maggio, 2024
HomeAttualitàInaugurato anno accademico Unical, Bernini: 'Internazionalizzare atenei italiani e del sud è...

Inaugurato anno accademico Unical, Bernini: ‘Internazionalizzare atenei italiani e del sud è fondamentale’

Rende (CS) – Internazionalizzare le università italiane, e in particolare quelle del Sud, è fondamentale e questo ateneo ne è ampia dimostrazione con la sua storia, ritengo che la presenza del professor Georg Gottlob è la prosecuzione di questa storia”. Lo ha detto la ministra dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini che ha inaugurato a Rende il nuovo anno accademico dell’Università della Calabria. Bernini è stata accolta nell’aula magna dal rettore dell’ateneo Nicola Leone presente il presidente della Regione Roberto Occhiuto. Il professore Gottlob, già docente ad Oxford e tra i massimi esperti al mondo in materia intelligenza artificiale, prossimo docente dell’ateneo, ha tenuto la lectio magistralis.

“Il rettore Leone e il professore Gottlob – ha aggiunto Bernini – sono i nuovi argonauti dei saperi nel mondo che diventano grandi nel momento in cui si mescolano e si arricchiscono mutuamente”. “È un bel momento – ha sostenuto il rettore Leone – di crescita e maturazione per l’università. Abbiamo l’onore di avere la presenza del ministro e di un grande scienziato che lavora nell’ambito dell’intelligenza artificiale e da Oxford migra al contrario verso la Calabria. Ritengo sia un bel segnale e una grande soddisfazione”. “L’Unical non è a me sconosciuta – ha sottolineato il professore Gottlob – anzi ci lavoro da tanti ora ho avuto la possibilità di venire qui. È un’ottima università con una equipe di informatica eccellente. Inoltre, mia moglie ed io adoriamo la Calabria e abbiamo scelto di vivere a Paola. Qui ho visto la volontà di costruire il futuro, è un buon momento per le startup e sono felice di poter contribuire”.

Slide
Slide
Slide

“Il rettore ed io – ha detto il presidente Occhiuto – abbiamo realizzato il sogno di Andreatta, perché diceva che un giorno Rettore e presidente della Calabria sarebbero stati entrambi laureati dell’Unical, e ho piacere ad aver visto concretizzato il suo sogno”.
(Ansa)

Un gruppo di studenti e precari ha protestato davanti all’ingresso dell’aula magna dell’Università della Calabria, in concomitanza con la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico. In particolare, i manifestanti contestano la presenza della ministra dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini – è scritto in una nota – per “aver intenzionalmente lasciato indietro chi non ce la fa ad arrivare a fine mese, chi, nonostante i sacrifici non riesce a garantire un futuro brillante ai propri figli, chi non vuole abbandonare la propria terra e chi lo ha fatto per uno stipendio con cui non riesce nemmeno a pagare l’affitto, chi non riesce a vedere i propri diritti garantiti, come quello alla salute e allo studio. Non accettiamo passerelle – si aggiunge nella nota – da chi odia i poveri e rappresenta e tutela gli interessi di pochi».

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE