x

x

venerdì, 1 Marzo, 2024
HomeCalabriaImbrattato con un simbolo anarchico a San Mango d'Aquino il murales dedicato...

Imbrattato con un simbolo anarchico a San Mango d’Aquino il murales dedicato a Marco Pantani

“A San Mango d’Aquino, purtroppo nella notte qualche vandalo si è divertito a rovinare, con un simbolo anarchico, una delle opere dell’artista Mario Glorioso dedicate a Marco Pantani sul viale che ha visto nascere la sua strepitosa carriera, la sua prima vittoria da dilettante”. E’ quanto denuncia pubblicamente Francesco Trunzo, vice sindaco di San Mango d’Aquino (CZ).

“Da circa un anno – ricorda – l’amministrazione comunale ha voluto dedicare il viale al ciclista morto per cause ancora da accettare, a dipingere quei muri gli artisti del calibro di Mario Glorioso e Vincenzo Caputo, nello stesso viale la comunità incontro di Don Pierino Gelmini ha regalato la bici donata da Marco Pantani, bici che è ben visibile all’interno di una teca realizzata e donata da Antonio Ungaro, amministratore unico della “Ungaro Srl” azienda leader mondiale di stufe a pellet; a rovinare tutto, questo gesto di qualche anarchico che ha pensato di fare un torto alla comunità sammanghese, forse per delimitare i confini o addirittura per far paura a chi sta facendo tanto per il bene del paese, difatti con una bomboletta rossa stanotte, ha disegnato una “A” cerchiata, simbolo anarchico”.

Slide
Slide
Slide

“Da cittadino – sottolinea Trunzo – sono veramente dispiaciuto che alcuni pur di fare qualcosa di alternativo alle loro noiose giornate, si divertono a rovinare un opera d’arte, forse imitando quei gruppi di attivisti che si celano dietro a motivazioni nobili ma che rovinano tutto con gesta ignobili e che fanno dell’estremismo di destra o di sinistra (come in questo caso) un modello di vita, noi prendiamo le distanze dagli estremisti e dai gruppi politici che seminano odio. Da vice sindaco di questo comune, pensando che chiunque lo abbia fatto, sia un individuo da identificare, sto pensando se lunedi mi debba recare presso la caserma dei carabinieri per denunciare l’accaduto oppure parlare con l’autore del gesto e capire il suo malessere, dopo aver visionato le telecamere. Il nervosismo, le arrabbiature e la noia vanno sfogati in modo diverso. Ai tanti splendidi giovani e non di San Mango dico “Siate orgogliosi del vostro paese, amatelo, difendetelo e non deturpatelo”.

“La maggior parte dei cittadini sta dimostrando grande solidarietà in questo periodo, e da amministratore di questo paese ne sono orgoglioso, le altre persone che danneggiano il bene pubblico o che inneggiano ad estremismi vari vanno isolati”- conclude il vice sindaco.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,089FansLike
6,654FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE