martedì, 4 Ottobre, 2022
HomeCronacaIl giudice ha deciso: Il bimbo di Bologna può ricevere la trasfusione,...

Il giudice ha deciso: Il bimbo di Bologna può ricevere la trasfusione, bocciata richiesta genitori di donatori no vax

Bologna – Il giudice tutelare del tribunale di Modena, questa mattina, ha accolto il ricorso dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna che era stato presentato dai genitori di un bambino che, nonostante avesse bisogno di un intervento urgente al cuore, avevano chiesto di utilizzare solo sangue di donatori non vaccinati contro il covid-19. Nello specifico i sanitari bolognesi avevano evidenziato che “l’intervento chirurgico programmato non è rinviabile e occorre procedere con urgenza al ricovero e all’intervento, vista la particolare patologia del bambino”.

Nel dettaglio il giudice ha stabilito che esiste piena garanzia rispetto alla sicurezza del sangue fornito dalla struttura ospedaliera, a prescindere dalla sua provenienza, decretando superabile l’obiezione espressa dai genitori del giovanissimo paziente. In merito alla vicenda, si è espresso l’avvocato della famiglia, Ugo Bertaglia, che ha precisato che i suoi assistiti non hanno “mai negato il consenso all’intervento e lo hanno ribadito al giudice tutelare” durante l’udienza. Il legale, inoltre, ha ribadito che la coppia ha avanzato la richiesta sul sangue no vax “per motivi di carattere religioso”.
Le rassicurazioni espresse dal Tribunale di Modena era già state comunicate anche da importati autorità sanitarie, nella giornata di lunedì 7 febbraio.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,266FansLike
5,975FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE