x

x

sabato, 22 Giugno, 2024
HomeCalabriaSenatore Mangialavori: "Ecco come e perché vincerà il centrodestra"

Senatore Mangialavori: “Ecco come e perché vincerà il centrodestra”

di Nico De Luca –
E’ già entrato pienamente nelle sue funzioni il senatore vibonese Giuseppe Mangialavori,  neo coordinatore di Forza Italia Calabria, che entro dieci giorni convocherà il direttivo regionale.
Senatore, ma la prima grana è scoppiata: la rinuncia di Cannizzaro ha motivi politici o extra? “Questo mi dispiace, dovrebbe chiederlo più a lui. In ogni caso ci sarà modo di capire. Io lavoro per unire.”
Quali saranno le prime iniziative?  “Riunire il gruppo dirigente calabrese per pianificare il futuro. Lo faremo entro una settimana, due al massimo. E’ una squadra che ha sempre lavorato insieme”
Sul sito ufficiale non compare l’ufficio provinciale di Catanzaro. E’ una vacatio temporanea? “Non mi risulta”.
E’ sempre Domenico Tallini il coordinatore? “E’ quanto mi risulta”.
Si aspettava questo incarico? “Purtroppo dopo la morte prematura di Jole Santelli era un incarico da assegnare. Sapevo di essere in rosa. Mi onora e mi responsabilizza”
Da medico come giudica la situazione sanitaria in Calabria in relazione alla pandemia? “E’ un grosso problema. Il presidente ed il commissario devono accelerare al massimo per vaccinare tutti e subito, è l’unico modo per uscire dal Covid.”
Cosa è cambiato da Conte a Draghi? “Tantissimo, siamo all’inizio. Diamo il tempo. Tra poco si vedranno enormi cambiamenti rispetto al recente passato.”
Quanto rischiano Italia e Calabria sui fondi del Recovery Fund? “Poco o nulla. Anche la Calabria può stare tranquilla. Proprio stamane abbiamo fatto riunione col presidente Berlusconi, i tre ministri ed i coordinatori regionali per assicurare le risorse al Sud. Perché senza il Sud non c’è rilancio per l’Italia.”
Il suo nome era tra i papabili per la candidatura del centrodestra. Che percentuale si attribuisce? “Zero (ride ndr). In tempi non sospetti ho già declinato l’offerta. Il nostro candidato è l’ottimo Roberto Occhiuto”.
Dall’altra parte invece tra Irto ed il Tan_Dem, come vede la concorrenza? “Queste due candidature sono consolidate. Il centrosinistra andrà spaccato alle urne, tra un’area di populisti rappresentata dal sindaco di Napoli insieme a Tansi candidato per rivoluzionare e poi accontentatosi di una poltrona. Noi invece siamo uniti, solidi, compatti”.
 
 
 
 
 
 
 
 

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE