martedì, 4 Ottobre, 2022
HomeCalabriaGratteri: "Le mafie votano e fanno votare e cercano di non stare...

Gratteri: “Le mafie votano e fanno votare e cercano di non stare mai all’opposizione”

“La politica può dare ossigeno alle mafie da due punti di vista: le mafie votano e fanno votare e cercano di non stare mai all’opposizione; secondariamente, nel momento in cui potere legislativo, quindi il potere politico nel rispetto della Costituzione, non crea delle norme proporzionate e proporzionali alla realtà criminale, è ovvio che le mafie hanno ossigeno e diventano più forti ed arroganti”.

Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, parlando dal palco de ‘Il libro possibile’, il festival della cultura che si è tenuto a Vieste (Foggia). Gratteri, parlando a margine con i giornalisti, ha ricordato che “il prossimo mese” sarà inaugurato l’immobile che ospiterà gli uffici della Procura.

Slide
Slide

“Un bellissimo convento del Quattrocento – ha detto – che è stato riportato alla bellezza originaria e che tra pochi giorni diventerà la nuova Procura della Repubblica di Catanzaro con un risparmio di oltre 1 milione e 700mila euro l’anno di affitto”. Sul possibile attacco delle organizzazioni mafiose ai fondi previsti dal Pnrr Gratteri ha rilevato che “si amplifica il problema che c’è oggi ed è quello degli appalti. Il potere più si parcellizza, più è facile il controllo delle mafie. Quindi, più soldi vanno in periferia maggiore è la possibilità di successo da parte delle mafie di appropriarsi di questi fondi che arrivano dall’Europa”.
(Ansa)

SEGUICI SUI SOCIAL

142,266FansLike
5,975FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE