giovedì, 18 Agosto, 2022
HomeAttualitàGizzeria, l'opposizione all'attacco dopo l'introduzione della tassa di soggiorno

Gizzeria, l’opposizione all’attacco dopo l’introduzione della tassa di soggiorno

L’istituzione della tassa di soggiorno deliberata dal Consiglio comunale di Gizzeria dalla maggioranza di centrodestra rappresenta un duro colpo al settore turistico già in ginocchio per gli effetti e le conseguenze della crisi pandemica.

Il gruppo di minoranza ‘L’Officina delle idee‘ e il PD che, durante i lavori del Consiglio, hanno fortemente stigmatizzato la volontà di istituire il nuovo salasso, “ribadiscono il loro pieno sostegno a tutti gli operatori turistici del territorio che saranno i primi a essere penalizzati dalla istituzione della imposta di soggiorno, e che hanno manifestato il forte disappunto in una petizione presentata al Sindaco, che non ha avvertito neanche l’esigenza di convocarli prima della deliberazione”.

Slide
Slide

“Desta, ancora sorpresa – si legge in una nota – il fatto che mentre sul piano nazionale le forze politiche di centro-destra sostengono, un giorno sì e l’altro pure, l’esigenza di diminuire la pressione fiscale, a livello locale le stesse forze politiche scaricano sui cittadini e gli operatori turistici il costo delle loro incapacità”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,068FansLike
5,791FollowersFollow
387FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE