x

x

martedì, 21 Maggio, 2024
HomeAttualitàGiovanni Bombardieri alla guida della Procura di Torino: proposta unanime Commissione Csm

Giovanni Bombardieri alla guida della Procura di Torino: proposta unanime Commissione Csm

L’attuale procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, verso la direzione della procura di Torino. La quinta commissione del Consiglio superiore della magistratura, infatti, lo ha proposto all’unanimità quale nuovo procuratore della città della Mole Antonelliana. Dovrà essere, ora, il plenum del Csm a dovere ratificare la scelta.

Originario di Riace, 61 anni, Bombardieri è da otto anni procuratore e capo della Dda di Reggio Calabria dove ha coordinato importantissime inchieste sulla ‘ndrangheta. Entrato in magistratura nel 1989, nella sua carriera è stato giudice del Tribunale di Locri dal 1990 al 1995, poi sostituto procuratore della Dda di Roma fino al 2012 quando il Csm lo nominò procuratore aggiunto di Catanzaro. Incarico, questo, ricoperto dal magistrato calabrese fino al 2018 quando il Consiglio superiore della magistratura gli affidò la Procura di Reggio Calabria.

Slide
Slide
Slide

Nel dibattito in V commissione, dove era assente solo il componente togato Andrea Mirenda, Bombardieri è stato valutato all’unanimità dagli altri consiglieri e ha avuto la meglio sugli altri aspiranti alla Procura di Torino tra cui il procuratore aggiunto di Palermo Paolo Guido.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE