x

x

venerdì, 29 Settembre, 2023
HomeAttualitàGioia Tauro, mancano i medici e l'Asp chiude il pronto soccorso: è...

Gioia Tauro, mancano i medici e l’Asp chiude il pronto soccorso: è protesta in città

Gioia Tauro (RC) – Da oggi è temporaneamente chiuso il pronto soccorso dell’ospedale di Gioia Tauro per mancanza di medici. La decisione comunicata ieri da parte dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria ha suscitato immediate polemiche che hanno portato ad un sit in davanti il nosocomio.

La mancanza di personale è un problema che affonda le sue radici nella mal gestita e, per troppo tempo abbandonata a se stessa, sanità calabrese. È così che l’ASP di Reggio Calabria si è trovata a dover sospendere i servizi del reparto di pronto intervento dell’azienda ospedaliera gioiese per la mancanza di medici. Non potendo garantire la turnazione, infatti, il Commissario Straordinario ed il Direttore Sanitario hanno optato per la momentanea chiusura del Pronto Soccorso.

Slide
Slide
Slide

sit in Gioia TauroI manifestanti hanno fatto sapere che il presidio continuerà fino alle 17.00, quando tutte le forze politiche e sociali della città si incontreranno nell’aula del consiglio comunale per discutere come procedere con le azioni di protesta. Secondo quanto si apprende il sindaco Aldo Alessio ha contattato il neo presidente della Regione e ha scritto al Prefetto di Reggio Calabria per chiedere che della rilevante questione si occupi un apposito tavolo tecnico con la partecipazione del commissario ad acta e dei vertici dell’Asp reggina. Il primo cittadino a anche minacciato di sporgere denunzia per interruzione di pubblico servizio.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,221FansLike
6,528FollowersFollow
381FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE