Gioia Tauro, Furgiule (Lega): Pronti emendamenti al “mille proroghe” per rilancio del Porto

“La Lega presenterà in occasione della scadenza parlamentare relativa al ‘mille proroghe’ un pacchetto di emendamenti teso a favorire il rilancio del porto di Gioia Tauro. È quanto mi ha assicurato il collega Edoardo Rixi, da sempre punto di riferimento nel partito sul fronte strategico dello sviluppo infrastrutturale, nel corso dell’ennesima visita che abbiamo compiuto presso lo scalo portuale gioiese nella giornata di ieri”.
Lo scrive il deputato Domenico Furgiuele (Lega Salvini Premier) che aggiunge “Con Rixi peraltro ho il piacere di condividere un confronto costante sulle tematiche dello sviluppo come dimostrano gli atti parlamentari concordati in anni, appunto, di proficua collaborazione. In particolare illustreremo e presenteremo durante i prossimi lavori parlamentari provvedimenti finalizzati alla eliminazione, o almeno alla esenzione in vari casi, dalla tassa di ancoraggio, un nuovo dannoso balzello partorito dal governo delle tasse che rischia seriamente di compromettere gli effetti delle misure che la lega aveva attuato per Gioia e che avevano determinato nel 2019 un aumento dei traffici pari all’8,4%. Senza contare gli sforzi profusi per la stabilizzazione di ben 371 unità lavorative.
Su Gioia Tauro manterremo alta la guardia anche perché il governo Pd cinque stelle, fatta salva la propaganda, ha di fatto cancellato dall’agenda politica il Porto”.
Furgiuele concludendo sottolinea “Noi impegneremo invece l’esecutivo delle poltrone, mai quanto ora a termine, sul rilancio effettivo della Zes e sul completamento dell’ultimo miglio con riguardo al collegamento ferroviario”.