Gennaio di scioperi: investirà anche la Calabria

Si parte il giorno 11 gennaio con la protesta della compagnia Volotea della durata di 4 ore, dalle 10 alle 14 mentre il 14 gennaio come anticipato sarà la volta dello sciopero di 24 ore dell’Enav a livello nazionale mentre a livello interregionale e locale si svolgeranno all’aeroporto di Bologna, Fiumicino e Ciampino, Reggio Calabria, Ancona, Perugia, Pescara e Venezia. A questi si aggiungono gli scioperi già citati che coinvolgono Air Italy ed Easyjet. Sarà la volta dei trasporti pubblici per l’8 di gennaio 2020: ci sarà uno stop di 24 ore del trasporto pubblico locale come si evince dal sito ufficiale del Ministero. Nella stessa giornata è atteso anche uno sciopero della società Bilotta Autoservizi di Lamezia Terme in provincia di Catanzaro. L’8 gennaio 2020 sarà a rischio anche l’attività scolastica in quanto ci sarà uno sciopero che riguarderà il personale docente e quello ATA a tempo determinato e indeterminato delle scuole di ogni grado e ordine. Anche sul fronte Sanità viene segnalato sempre l’8 gennaio lo sciopero a Lodi e a Catanzaro dei medici specialisti. Ulteriori aggiornamenti e variazioni sono ancora in corso.