Festa in casa privata: scoppia focolaio covid a Platania: Sindaco rinvia inizio lezioni

Platania (CZ) – Il sindaco Michele Rizzo con un’apposita ordinanza ha deciso il rinvio al 27 setembre dell’inizio delle lezioni nelle scuole di ogni ordine e grado del Comune di Platania a causa dello scoppio di un focolaio epidemiologico covid susseguente ad una festa tenutasi presso un’abitazione privata, con la presenza di numerosi bambini in età scolare.

A seguito di notizie ufficiose – prosegue il provvedimento- sono stati eseguiti i test antigenici ed alcuni bambini sono risultati positivi. Sia i piccoli che le loro rispettive famiglie sono state poste in isolamento volontario.

Il sindaco, inoltre, rende noto che ha comunicato al dipartimento dell’Asp l’insorgenza del focolaio, “fornendo indicazioni e notizie di cui era a conoscenza e chiedendo, contestualmente, il monitoraggio e tracciamento delle persone che hanno avuto stretto contatto con i componenti della famiglia presso la quale si è tenuta la festa, nonché l’esecuzione dei tamponi molecolari a carico delle persone interessate”.

Alla luce della situazione attuale e non avendo avuto ancora riscontro dall’Asp, il primo cittadino ha ordinato il rinvio al 27 settembre dell’avvio delle lezioni per la scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado ( ospitate nello stesso stabile) reputando che entro lunedì 20 settembre – data di avvio dell’anno scolastico in tutta la Calabria – non si potrà completare il tracciamento dei contatti.