domenica, 28 Novembre, 2021
HomeAttualitàFesta dei nonni, FederAnziani Calabria: "Proteggerli e supportarli"

Festa dei nonni, FederAnziani Calabria: “Proteggerli e supportarli”

“Il contributo dei nonni alla vita delle famiglie e della società è da sempre al centro della ricorrenza istituita con Legge 31 luglio 2005, n. 159 proprio per sottolineare la centralità del loro ruolo”. Quest’anno Senior Italia FederAnziani, che come ogni anno celebra la data del 2 ottobre in modo speciale, ha voluto sottolineare l’importanza di proteggere i nonni e supportarli anche nella cura della loro salute, un bene quanto mai prezioso. Per celebrare questa edizione della festa, rendono noto: “abbiamo scelto un messaggio centrato sull’importanza del prendersi cura dei propri nonni, e per i nonni prendersi cura anche di loro stessi, oltre che di figli e nipoti, in tre modi: vaccinandosi tutti contro il Covid e convincendo i propri cari a fare lo stesso, seguendo le cure del medico e monitorando la propria salute attraverso le visite e i controlli lasciati in sospeso durante la pandemia. Ci troviamo a ridosso delle elezioni regionali e non ci è parso di scorgere nei discorsi di tutti i candidati alla carica di Governatore della Calabria nessun commento verso questa categoria che rappresenta il Pilastro di tutte le società civili. Le persone adulte sono gli invisibili della società; eppure, senza di loro non avremmo superato questa Pandemia”.

02
02

“Se i nonni sono corsi a vaccinarsi per tornare alla normalità, per riabbracciare i nipoti e potersi di nuovo prendere cura di loro, è importante che il resto della società manifesti nei loro confronti lo stesso senso di responsabilità, vaccinandosi, per fare in modo che nessun nonno debba più rischiare la vita a causa del Covid” – ha dichiarato il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina durante la conferenza stampa di presentazione al Senato per la Festa dei Nonni 2021.

“Nessuno – prosegue la nota – che affronta la tematica, eppure la Calabria è una Regione vecchia. Un monito ed un appello rivolto a chi si accinge a diventare Governatore della Calabria, non dimenticare che i giovani corrono ma gli anziani conoscono la strada, non dimenticare di occuparti delle tue memorie, non abbandonarle e non scordarle. La Regione Calabria è abitata da persone Over 50, fra 10 anni se non si adottano misure di Welfare e lavoro capaci di arginare la fuga dei giovani fuori regione per cercare affermazione, resteremo senza coloro che si dovranno prendere cura delle persone più anziane, resteremo senza coloro che si dovrà prendere cura di coltivare i campi.

Chi curerà i Malati e i Nonni? Il lavoro è dignità e la Calabria non ha lavoro, allora perché non mettere al centro le persone longeve, non isolandole e dando loro la possibilità di essere spinta propulsiva per la Regione stessa. I longevi hanno una posizione assolutamente rilevante nella società odierna, fungendo da ammortizzatori sociali ed economici. Lo Stato e la Regione deve tenere conto dell’invecchiamento e del mutare della nostra società, fornendo nuove tutele e nuovi strumenti. Dobbiamo puntare su politiche attive che possano esaltare la figura dell’anziano come una risorsa fondamentale e necessaria della nostra società. I senior oggi vivono più a lungo e parlare di Silver Economy (Economia della longevità) è più che necessario, ponendo al centro quindi, l’insieme di beni, servizi, consumi, stili di vita che ruotano attorno all’universo degli Over. Se si riesce a promuovere questo cambiamento culturale, possiamo trasformare la sfida dell’invecchiamento della popolazione in un’opportunità per tutti. Approfittiamo – conclude la nota – di fare un augurio sincero a tutti i Nonni della Regione e a tutti i Nipoti della Regione”, conclude Maria Brunella Stancato, presidente FederAnziani Calabria.

SEGUICI SUI SOCIAL

140,483FansLike
5,379FollowersFollow
327FollowersFollow
spot_img

ULTIME NOTIZIE