E’ il primo provvedimento del genere adottato dall’Asp di Catanzaro

Asp Cz direzione

Catanzaro – L’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro ha sospeso, con effetto immediato, un medico veterinario che non ha adempiuto all’obbligo di vaccinazione anti Sars Cov2 previsto per gli operatori sanitari ai sensi della legge dello Stato 76 /2001. Il medico è assunto a tempo indeterminato dall’Azienda Sanitaria provinciale.

Per il sanitario, inoltre, disposto il divieto di svolgere le prestazioni e mansioni e percepire gli emolumenti.

Come si apprende dalla deliberazione 759 firmata dalla triade commissariale la sospensione sarà protratta sino a quando gli saranno somministrate le dosi del vaccino o in caso contrario sino al 31 dicembre 2021. Si tratta del primo provvedimento in tal senso da parte dell’Asp catanzarese.