lunedì, 30 Gennaio, 2023
HomeAttualitàDue trapianti renali da donatore vivente: prima volta in Calabria

Due trapianti renali da donatore vivente: prima volta in Calabria

Lo straordinario risultato grazie a tecnica robotica

Lampi di futuro per la sanità Calabrese e in particolare quella reggina. La Direzione Generale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli” comunica che nei giorni scorsi sono stati eseguiti due trapianti renali da donatore vivente con tecnica robotica.

“Il risultato ottenuto è motivo di grande soddisfazione ed orgoglio per il Gom di Reggio Calabria, che ha fortemente voluto ed implementato l’attività di trapianto renale da vivente con il preciso scopo di dare risposte sempre più efficaci ed evolute, in linea con i progressi tecnologico-scientifici, alle persone affette da malattia renale cronica costrette a lunghi e dolorosi periodi di cura e per le quali il trapianto renale costituisce la migliore risposta terapeutica”.

Slide
Slide
Slide
Ama Calabria Gennaio

Gli interventi, eseguiti con tecnica robotica, sono stati condotti dalla doppia equipe della unità operativa complessa di Urologia, diretta dal dott. Edoardo Sgrò, e di quella di Chirurgia Generale, diretta dal dott. Salvatore Costarella, dagli anestesisti dott.ssa Tania Franco e dott.ssa Loredana Panzera, alla presenza della professoressa Lucrezia Furian del Centro Trapianti dell’Università di Padova, autorità riconosciuta in ambito internazionale nel settore dei trapianti.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,250FansLike
6,162FollowersFollow
390FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE