x

x

domenica, 26 Maggio, 2024
HomeAttualitàDisabilità, tour di tre giorni del ministro Locatelli in Calabria: “C’è gap...

Disabilità, tour di tre giorni del ministro Locatelli in Calabria: “C’è gap da recuperare, ma terzo settore molto forte”

“Il sostegno alle famiglie è fondamentale. Partirà proprio in queste settimane il tavolo per la proposta di definizione del riconoscimento dei caregiver familiari. Lo avevamo detto, lo facciamo”. Così il ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli, parlando con i giornalisti nella sede della Regione Calabria a Catanzaro, a margine di un incontro con il terzo settore calabrese. “Parte il tavolo e – ha aggiunto Locatelli – sono molto contenta: parteciperò sicuramente al primo incontro di insediamento, e spero che si possa trovare quel minimo fattore comune per dare quel riconoscimento, in particolare ai caregiver familiari conviventi che sono quelle persone che 24 ore su 24 amano, curano e non si risparmiano mai”.

“Un gap da recuperare c’è ma sono sicura che abbiamo un mondo del terzo settore e dell’associazionismo molto forte che, come in tante altre regioni, mi ha sorpreso davvero per la capacità di progettare in maniera straordinaria. C’è bisogno di stargli vicino, e sono qui nella regione Calabria proprio per cerare di rafforzare questo modo di lavorare, cioè lavorare tra istituzioni, associazionismo, mondo del terzo settore, per arrivare a raggiungere i bisogni dei cittadini”. Lo ha detto il ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli, da oggi e per tre in Calabria per una serie di iniziative istituzionali, la prima nella sede della Regione a Catanzaro dove sta incontrando l’associazionismo calabrese insieme all’assessore regionale al Welfare, Emma Staine, e alla presenza del presidente del Consiglio regionale, Filippo Mancuso.

Slide
Slide
Slide

“In Calabria – ha aggiunto Locatelli – ho tantissime tappe da fare, come quella del 2 aprile per la giornata dell’autismo, giornata importante che ho voluto fortemente celebrare qui in Calabria: credo che questo sia il momento in cui non bisogna stare dietro la scrivania ma visitare i centri e dare loro forza valorizzarli. Sono sicura che l’assessore Staine e tutto il suo staff mi daranno tutte le informazioni sui progetti attivi in Regione Calabria e la situazione sul territorio, sono certa che in questi tre giorni avrò l’opportunità di visitare strutture straordinarie. ripeto: quello che c’è da rafforzare – ha sostenuto il ministro per le Disabilità – è il legame tra istituzioni e mondo del terzo settore, perchè da soli non si va da nessuna parte”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE