martedì, 4 Ottobre, 2022
HomeCalabriaDelitto in famiglia nel Crotonese: Spara contro il genero e lo uccide,...

Delitto in famiglia nel Crotonese: Spara contro il genero e lo uccide, ferito anche il nipote di 18 anni

Un uomo di 43 anni, Luigi Greco, è stato ucciso stamane a Verzino, in provincia di Crotone, al culmine di una lite familiare che sarebbe scoppiata per futili motivi.

Teatro del delitto, che sarebbe maturato in famiglia, l’abitazione del morto in via Lenin, in località ‘Tinella’. Il suocero, Vito Avenoso di 64 anni, che aveva avuto contrasti e liti col genero, originario del vicino borgo di Perticaro di Umbriatico, sarebbe entrato in casa e qui in circostanze ancora tutte da chiarire, avrebbe ucciso il genero, Luigi Greco a colpi d’arma da fuoco con un fucile da caccia.

Slide
Slide

L’omicidio è avvenuto all’interno della palazzina nella quale abitavano su piani diversi sia chi ha sparato sia la vittima. I carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno fermato il presunto assassino.

All’origine dell’omicidio ci sarebbero vecchie ruggini intercorse tra i due e le rispettive famiglie. L’uomo fermato dai carabinieri della Compagnia di Cirò Marina che sono intervenuti sul posto, ha sparato anche al nipote Francesco Greco di 18 anni che è rimasto ferito ed è stato è ricoverato in gravi condizioni, a bordo dell’elisoccorso, nell’ospedale ‘Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,266FansLike
5,975FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE