Da Sarezzo alla Calabria per la winter challenge “Sila 3 Vette” sulla neve più estrema d’Europa

Slider

Sta per iniziare un’avventura calabrese per Alberto Micheli, un 56enne di Sarezzo che dal 7 al 9 febbraio prenderà parte alla winter challenge «Sila 3 Vette», una gara di resistenza sulla neve arrivata alla quarta edizione.
È possibile gareggiare con la fatbike, a piedi, con gli sci o con i cani da slitta, e i percorsi sono proporzionati: 18, 40, 80 e 140 chilometri.
«La corsa della Sila è tra le gare sulla neve più estreme d’Europa – sottolinea Micheli -: io mi cimenterò in solitaria, munito di Gps, sul percorso più lungo, da 140 chilometri, istituito per la prima volta quest’anno, percorrendolo a piedi».
L’obiettivo dello sportivo saretino è arrivare primo al traguardo degli 80 chilometri o meglio ancora a quello dei 140, perché la posta in palio è notevole: l’«effetto collaterale» è rappresentato dalla possibilità di partecipare gratis, l’anno prosismo, alla Rovaniemi 300. Mentre chi domina sulla distanza più lunga ha accesso gratuito alla celeberima Iditasport Alaska 300».

(fonte: bresciaoggi.it)

- Advertisement -