Covid rincaro prezzi generi alimentari: in Calabria solo del 3,4%

Da uno studio effettuato dal sole24ore in Italia il mese di maggio ha registrato rincari per i prodotti alimentari del 6,4% su base annua a Caltanissetta, Trieste, (+5,1%, era +5,3%), Avellino e Trapani (+4,7% per entrambe). Per quanto riguarda le regioni, dal report dell’Unione nazionale dei consumatori viene fuori che il cibo più caro, in termini di aumento dei prezzi, si trova in Basilicata, +3,9%. Seguono Umbria, Lazio e Calabria (+3,4% per tutte), al terzo posto Campania e Sicilia (+3,3%).