Cosenza, “No vax” 52enne ricoverata in gravi condizioni a causa del covid

intensiva-generica

Cosenza – E’ intubata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza a causa di una pericolosa polmonite provocata dal coronavirus. Si tratta – come riferisce il Quotidiano del Sud – di una “no vax” di 52 anni proveniente dalla costa Jonica cosentina.

La donna avvertiva febbre alta e problemi respiratori ed i parenti hanno deciso di portarla in pronto soccorso all’ospedale di Rossano. Qui è stato praticato il tampone e constatato che la signora era stata colpita dal covid.
La donna è contraria alla vaccinazione – secondo quanto si è appreso – e sarebbe anche una convinta “no vax”.

Proveniente da Terranova di Sibari, intanto, un’altra positiva in condizioni considerate preoccupanti è stata ricoverata nel reparto Malattie infettive dello stesso ospedale provinciale “Hub” di Cosenza.