Conad chiede priorità sui vaccini per commesse e commessi: “Rischiano più delle forze dell’ordine”

vaccini commesse conad
- Advertisement -
Slider

“La distribuzione ha garantito alti standard di servizio durante la pandemia. Adesso che è arrivata l’ora di vaccinarsi, però, si trascurano le nostre cassiere. I dipendenti, che lavorano in punti vendita dove entrano 1.200-1.500 persone al giorno, credo rischino più di un avvocato. Categoria che pure ha avuto la precedenza in alcune Regioni”.

A dirlo è Francesco Pugliese, Amministratore Delegato di Conad e aggiunge: “Commesse e commessi dovrebbero essere considerati alla stregua delle forze dell’ordine e del personale della scuola“. “Conad dà lavoro a 65 mila persone”. “Bisogna riconoscere che il livello di rischio a cui sono sottoposti è maggiore di altre categorie” ha terminato Pugliese.