domenica, 28 Novembre, 2021
HomeAttualitàComponente maschile straripante nel nuovo Consiglio regionale, flop della doppia preferenza di...

Componente maschile straripante nel nuovo Consiglio regionale, flop della doppia preferenza di genere

Molte novità e poche conferme nel nuovo Consiglio regionale della Calabria uscito dalle elezioni regionali di domenica e lunedì scorsi. Sei le donne, compresa la candidata presidente del centrosinistra Amalia Bruni, entrata come migliore sconfitta.

02
02

Segno che anche l’introduzione (peraltro molto faticosa) della doppia preferenza di genere in Calabria non ha prodotto i risultati sperati.

A palazzo Campanella, dunque, continuerà a farla da padrone la componente maschile dei Consiglieri. Quella femminile sarà rappresentata per Forza Italia da Katya Gentile (già vice sindaca di Cosenza e figlia del già assessore regionale Pino Gentile), Pasqualina Straface (ex sindaca di Corigliano) e Valeria Fedele, attualmente Direttore Generale della Provincia di Catanzaro.
Per Fratelli d’Italia uno scranno sarà riservato a Luciana De Francesco, moglie del consigliere regionale uscente Luca Morrone e, infine, per la Lega ci sarà Simona Loizzo, medico, vedova di Lucio Marrocco, responsabile della vaccinazione anti Covid-19 sul personale ospedaliero a Cosenza, suicidatosi nel gennaio scorso.

SEGUICI SUI SOCIAL

140,484FansLike
5,379FollowersFollow
327FollowersFollow
spot_img

ULTIME NOTIZIE