Colto da malore sulla SS 280 un giovane lametino viene salvato dalla Polizia Stradale

Polstrada generica

Un giovane di 30 anni di Lamezia Terme colto da un improvviso malessere arresta la marcia e scende dal veicolo cercando di attirare l’attenzione dei passanti con l’intento di trovare aiuto, tentativo però risultato vano fino a quando non viene notato da una pattuglia della Polizia Stradale, che da subito nota qualche anomalia, prima il veicolo, che era in posizione pericolosa, successivamente l’automobilista che versava in un forte stato di agitazione e malessere generale. Gli agenti non hanno impiegato molto per comprendere che la situazione era seria e così hanno allertato i soccorsi.

L’episodio che si è verificato nelle scorse ore sulla Strada statale 280 dei “Due Mari” e per il pronto intervento degli “angeli in divisa” si è concluso con un lieto fine. Grazie alla tempestiva decisione della Sala Operativa della Stradale, infatti, si è riusciti a scongiurare il peggio, in quanto l’operatore di turno ha autorizzato la pattuglia a trasportare il malcapitato d’urgenza con l’autovettura di servizio, al pronto soccorso di Lamezia Terme e fargli così ricevere le cure dovute.

Il 30enne ha voluto, con una lettera, ringraziare tutto il reparto della Polizia Stradale di Catanzaro e in modo particolare gli agenti che lo hanno soccorso. “Sono orgoglioso e grato del lavoro che svolgono giornalmente le forze dell’ordine” ha scritto il ragazzo, ringraziando i poliziotti per l’umanità e la vicinanza dimostrata quel giorno e nei giorni seguenti quando si sono assicurati delle sue condizioni di salute. Fa sapere, inoltre, che ora sta meglio e non fa altro che ricordare quanto sia stato prezioso il loro rapido intervento.