martedì, 18 Gennaio, 2022
HomeCosenzaCliniche Misasi – San Bartolo: lavoratori in protesta sul tetto

Cliniche Misasi – San Bartolo: lavoratori in protesta sul tetto

Situazione inaccettabile per 51 lavoratori licenziati

Cosenza – Dalle prime ore del mattino, un gruppo di lavoratori e di sindacalisti dell’USB è salito sul tetto della struttura in Piazza Crispi per protestare e tenere alta l’attenzione sul licenziamento di 51 dipendenti a seguito del passaggio di proprietà delle strutture sanitarie dal gruppo iGreco al gruppo Morrone. La protesta è promossa dall’USB di Cosenza: “questa struttura, privata e convenzionata, da anniha dichiarato Ferdinando Gentile Usb Cosenzariceve milioni di euro dalle casse dello stato ed ora, in piena crisi sociale, decide arbitrariamente di lasciare a casa 51 lavoratori. Una situazione inaccettabile che mina la stabilità economica di decine di famiglie e acuisce gravemente la crisi sociale che si vive a Cosenza. Da questa mattina i lavoratori e lavoratrici si trovano sul tetto della struttura in segno di protesta e ci rimarremo ad oltranza, fin quando non sarà convocato un tavolo di confronto dalla Regione Calabria alla presenza della San Bartolo srl, dell’Asp di Cosenza e delle organizzazioni sindacali. Il presidente Occhiuto prenda contezza della gravità della situazione e intervenga al più presto”. Sul posto le forze di Polizia e i Vigili del Fuoco.

SEGUICI SUI SOCIAL

140,665FansLike
5,395FollowersFollow
342FollowersFollow
spot_img

ULTIME NOTIZIE