x

x

martedì, 16 Luglio, 2024
HomeAttualitàCinque Comuni commissariati per mancata adesione ad Arrical (Autorità rifiuti e risorse...

Cinque Comuni commissariati per mancata adesione ad Arrical (Autorità rifiuti e risorse idriche)

La Giunta della Regione Calabria, nella riunione di oggi, su proposta del presidente Roberto Occhiuto, ha nominato i commissari ad acta in 5 Comuni che non hanno aderito ad Arrical (Autorità rifiuti e risorse idriche). Si tratta delle amministrazioni di Dipignano, Scandale, Polistena, Martirano e Spadola. I commissari avranno il compito di adottare il provvedimento di adesione all’ente di governo d’Ambito. Deliberata anche la costituzione di parte civile nel processo contro i responsabili del crollo della copertura dell’auditorium “Nicola Calipari”, avvenuto il 31 luglio 2020 nella sede del Consiglio regionale di Reggio Calabria.

Su indicazione della vice presidente, Giusi Princi, è stato istituito il Comitato di coordinamento per il 100° anniversario della nascita di Saverio Strati che ricorre il 16 agosto 2024. La Giunta intende valorizzare uno tra i più grandi scrittori italiani e, con Corrado Alvaro il più grande scrittore calabrese, acuto interprete dei problemi dell’emigrazione e dell’integrazione culturale. Il Comitato, assume la funzione di coordinamento delle attività poste in essere dai soggetti coinvolti e si doterà di un programma dedicato alle celebrazioni. Con lo stesso atto deliberativo è stato istituito anche il Comitato scientifico composto da professori, scrittori, ricercatori, prefatori di volumi, giornalisti, editori e rappresentanti della famiglia a cui affidare le attività intellettuali poste alla base del programma di promozione.

Slide
Tenuta delle Grazie 13_6_2024

Approvate, poi, altri due importanti atti deliberativi dell’assessore al lavoro, Giovanni Calabrese.
Il primo prevede l’istituzione del “Tavolo regionale per i servizi e le politiche per il lavoro”, che ha tra i propri obiettivi quelli di promuovere la collaborazione e la sinergia tra i diversi attori coinvolti nella definizione e nella valutazione delle politiche e dei servizi legati al lavoro; assicurare il confronto con le parti sociali nella proposta, verifica e valutazione delle linee programmatiche; promuovere il dialogo e la concertazione tra i vari attori coinvolti e la collaborazione tra il settore pubblico e privato; identificare esigenze, opportunità e sfide nel settore dell’occupazione e formulare proposte.
Con il secondo provvedimento, Elena Maria Latella, attuale commissario di Azienda Calabria Lavoro, è stata nominata commissario straordinario di Arpal Calabria, l’agenzia regionale per le politiche attive e i servizi per l’impiego. Latella dovrà adottare tutti gli atti occorrenti ad assicurare il funzionamento e la piena operatività della nuova agenzia, per come previsto dalla legge regionale 25/2023.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE