x

x

martedì, 21 Maggio, 2024
HomeCatanzaroCatanzaro, multe per 10mila euro alle attività commerciali della città per la...

Catanzaro, multe per 10mila euro alle attività commerciali della città per la scorretta raccolta differenziata

Controlli e multe in tutta la città per la scorretta raccolta differenziata dei rifiuti da parte di attività produttive e commerciali. L’operazione è scattata alle prime luci dell’alba, con la Polizia locale impegnata a verificare il rispetto delle regole per il conferimento del materiale non differenziato nell’abituale giorno di martedì previsto da calendario. I controlli hanno fatto seguito ai numerosi verbali, già notificati dal settore igiene ambientale, nei confronti di esercizi commerciali e hanno portato oggi ad elevare in totale 26 multe per un importo complessivo di circa 10mila euro. L’operazione è stata coordinata dal comandante della Polizia locale, Vincenzo Ruocco, ed effettuata dalle squadre al completo del nucleo di polizia ambientale, diretto dal tenente colonnello Salvatore Tarantino, nell’ambito della task force voluta su input del sindaco Nicola Fiorita. Per diversi esercizi multati, si tratta già della seconda infrazione nel corso dell’anno che potrà essere seguita, nel caso di un reiterato illecito, dalla chiusura dell’attività per tre giorni.

“Gli esiti di questi controlli hanno dimostrato che la maggior parte delle attività private, già interessate da diffide, continua a non differenziare in modo corretto generando un doppio danno per l’amministrazione comunale”, commenta l’assessore all’Ambiente Giorgio Arcuri. “Infatti, da una parte conferire in maniera indiscriminata i rifiuti, nel giorno della raccolta dell’indifferenziato, moltiplica i costi a carico dell’ente per lo smaltimento. Dall’altra, il non differenziare correttamente la plastica, la carta e il vetro come da calendario, penalizza l’amministrazione in termini di mancato introito. E’ utile ribadire che se tutti rispettassero fino in fondo le regole, si potrebbero incrementare i livelli di percentuale della differenziata e, di conseguenza, ottenere nel lungo termine una riduzione dei costi della Tari. L’auspicio è, quindi, che cittadini ed esercenti facciano tutti la loro parte nel conferimento dei rifiuti, salvaguardando la qualità di un servizio che ha già visto Catanzaro distinguersi negli anni in modo positivo e su cui non ci si può permettere di fare passi indietro”.

Slide
Slide
Slide

Si ricorda che il giorno del martedì possono essere conferiti materiali come assorbenti, stracci sporchi, spugne, spazzolini, oggetti di gomma, posate monouso, cicche di sigarette, carta plastificata, cocci di ceramica, porcellana e terracotta. Non possono essere conferiti, invece, tutti i materiali separabili e riciclabili (organico, plastica e metalli, carta, cartone e vetro).

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE