Catanzaro, movida a Lido: al Comune incontro con sindacati Polizia

La sicurezza notturna nel quartiere Lido di Catanzaro è stata al centro dei lavori della commissione turismo del Comune.

 

Presieduto dal consigliere Antonio Ursino l’organismo ha incontrato i sindacati di polizia con il Segretario nazionale di Fsp, Giuseppe Brugnano, il segretario provinciale della stessa sigla, Rocco Morelli, e del Siulp, Gianfranco Morabito.

“La questione – spiega Ursino – merita attenzione a seguito di diversi episodi di disordine e di microcriminalità registrati, nelle ore notturne, nel cuore del quartiere marinaro. Comportamenti illeciti che, con l’inizio dell’estate, hanno generato preoccupazione tra residenti e operatori, lasciando dei danni evidenti anche dal punto di vista del decoro urbano e dell’igiene pubblica.

Una situazione che, se non affrontata in maniera risolutiva, rischia di produrre pesanti ripercussioni dal punto di vista turistico ed economico”.

Nel corso della riunione è emersa l’opportunità di attivare a Lido nuovi presidi mobili attraverso la collaborazione interforze tra i corpi di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale.

“L’argomento diverrà oggetto di attenzione da parte di Sindaco, Prefetto e Questore ma di concerto con i colleghi – conclude Ursino – troviamo importante valutare possibili iniziative che coinvolgano, sul tema, il Consiglio comunale.

L’obiettivo, suggerito anche dai sindacati di Polizia, è quello di stilare un documento unitario, destinato al Ministero degli Interni, per chiedere interventi concreti e urgenti per il potenziamento degli organici delle Forze dell’Ordine che, da diversi anni, continuano ad essere sottostimati sul territorio”.