x

x

sabato, 2 Marzo, 2024
HomeCatanzaroCatanzaro, in manette 28enne per maltrattamenti in famiglia e tentativo di procurato...

Catanzaro, in manette 28enne per maltrattamenti in famiglia e tentativo di procurato aborto

Nella giornata del 18 maggio scorso i Carabinieri della Stazione di Catanzaro Principale hanno tratto in arresto, in esecuzione di apposita ordinanza di custodia cautelare, un 20enne marocchino, già noto alle Forze dell’Ordine, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e tentativo di procurato aborto.

I Carabinieri della Stazione sono intervenuti la sera del 16 maggio presso l’Ospedale ‘Pugliese Ciaccio’ ove si era presentata una minore, in stato di gravidanza, che lamentava di aver avuto un’accesa lite con il 28enne, suo compagno e padre del nascituro, proprio per la contrarietà alla gravidanza che l’uomo aveva evidenziato. Al culmine della lite la donna era stata colpita da diversi calci su diverse parti del corpo e si era recata, in lacrime, in ospedale, venendone poi dimessa con una prognosi di 21 giorni e condotta in una struttura protetta.

Slide
Slide
Slide

I Carabinieri della Stazione di Catanzaro Principale, oltre a ricevere la denuncia della vittima, avevano anche raccolto diversi elementi a sostegno delle dichiarazioni rese dalla minore tali per cui la Procura della Repubblica del capoluogo ha richiesto ed ottenuto dal GIP l’emissione di un provvedimento cautelare degli arresti domiciliari prontamente eseguito dai militari. Il procedimento penale è ancora nella fase delle indagini preliminari.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,089FansLike
6,655FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE