sabato, 27 Novembre, 2021
HomeCatanzaroCatanzaro, Gup manda a giudizio medico del "Pugliese" con 1.800 ore di...

Catanzaro, Gup manda a giudizio medico del “Pugliese” con 1.800 ore di assenze ingiustificate

Catanzaro – Il Giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Catanzaro, Barbara Saccà ha rinviato a giudizio il medico dell’ospedale “Pugliese” Romeo Carnevali, 65 anni, nato a Piombino e residente del capoluogo di regione. Nel processo che si aprirà il prossimo 22 giugno dovrà difendersi dall’accusa di abuso di ufficio aggravato.

02
02

Secondo quanto si è appreso, tra il 2014 e il 2016, Carnevali pur presentandosi regolarmente in servizio, svolgeva quasi sempre il proprio orario di lavoro in misura inferiore a quella d’obbligo, allontanandosi senza alcuna giustificazione e senza completare l’orario obbligatorio, previsto da contratto in 38 ore settimanali. Con questa condotta, il medico sarebbe arrivato a contabilizzare 1.804 ore di assenza ingiustificata dal posto di servizio, pari a oltre 47 settimane lavorative.

Nel corso della stessa udienza il Gup ha dichiarato il non luogo a procedere per Claudio Ceccotti, 71 anni, nato a Napoli e residente a Catanzaro, con la motivazione di rito di non aver commesso il fatto.

SEGUICI SUI SOCIAL

140,480FansLike
5,379FollowersFollow
327FollowersFollow
spot_img

ULTIME NOTIZIE