x

x

giovedì, 30 Novembre, 2023
HomeAttualitàCaso Morra-Asp Cosenza, Salvini e Meloni: comportamento inaccettabile e indegno

Caso Morra-Asp Cosenza, Salvini e Meloni: comportamento inaccettabile e indegno

Il blitz o l’ispezione, a seconda delle versioni dei protagonisti, che sabato mattina ha effettuato il sen. Nicola Morra, presidente della Commissione antimafia, nella sede di Serra Spiga dell’Asp di Cosenza ha avuto immediate reazioni politiche anche a livello nazionale.
Fra le altre si segnalano quelle di Matteo Salvini: “Morra si dimetta, da tutto. Solidarietà ai medici colpiti” e di Giorgia Meloni: “Andremo fino in fondo a questa vicenda e se tutto ciò corrispondesse al vero Morra farebbe bene a dimettersi immediatamente: un comportamento del genere è inaccettabile e indegno per qualsiasi rappresentante delle Istituzioni, figuriamoci per il Presidente della commissione Antimafia”.
Il capogruppo del Pd in Antimafia, Franco Mirabelli, sottolinea: “Usare il proprio ruolo, e addirittura la scorta, per sollecitare interventi che nulla hanno a che fare col proprio mandato è un abuso inaccettabile soprattutto per chi, come chi presiede la commissione Antimafia, dovrebbe fare della correttezza dei comportamenti e del rispetto delle regole la propria bussola”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,179FansLike
6,525FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE