x

x

domenica, 21 Luglio, 2024
HomeCatanzaroCarabinieri aggrediti e minacciati da 42enne ai domiciliari nel Catanzarese

Carabinieri aggrediti e minacciati da 42enne ai domiciliari nel Catanzarese

I Carabinieri della Stazione di Sersale hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Catanzaro, nei confronti di un uomo 42enne di Cerva (CZ), a seguito di svariate inosservanze alle prescrizioni imposte dalla misura detentiva cui lo stesso era sottoposto, nonché di un’aggressione ai militari dell’Arma.

L’uomo infatti, nonostante beneficiasse di una misura alternativa alla detenzione in carcere a seguito di condanna, si era in più occasioni allontanato da casa in assenza di autorizzazioni, commettendo plurimi reati di evasione e facendo emergere una condotta generale incompatibile con la prosecuzione della misura. L’episodio più grave si è verificato tuttavia lo scorso 26 aprile, quando i Carabinieri di Sersale, recatisi presso l’abitazione del 42enne per un controllo, sono stati immediatamente aggrediti dallo stesso, che, dalla finestra di casa, ha iniziato a lanciare in direzione dei militari, piatti, bicchieri, suppellettili vari ed un secchio pieno d’acqua, pronunciando contestualmente minacce e frasi gravemente offensive.

Slide
Tenuta delle Grazie 13_6_2024

I militari dell’Arma, che nella circostanza non hanno riportato lesioni, hanno denunciato a piede libero l’uomo per i reati di violenza, minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale, relazionando immediatamente i fatti anche all’Ufficio di Sorveglianza di Catanzaro. Nella giornata successiva, l’Autorità Giudiziaria ha emesso il provvedimento sospensivo della misura alternativa, disponendo l’immediata traduzione in carcere. Il procedimento è attualmente nella fase delle indagini preliminari.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE