Calcio: A Potenza finisce 1-1, si interrompe l’avventura playoff del Catanzaro

Potenza – Sfuma il sogno del Catanzaro. La squadra giallorossa, infatti, pareggia 1-1 nei minuti finali della partita allo stadio “Viviani” di Potenza nel secondo turno playoff ma esce dalla competizione per la promozione a causa del peggiore piazzamento rispetto ai lucani in classifica generale al termine della stagione. La formazione di mister Raffaele accede al primo turno nazionale mentre per Auteri solo rimpianti.
A decidere la qualificazione in favore del Potenza è stato un destro fortuito di Murano, che ha trovato Bleve fuori dai pali. La squadra di Auteri reagisce nella ripresa, ma non sa ribaltare il risultato. Il rammarico è tutto per un primo tempo giocato alla pari con un Potenza bravo a sfruttare una delle due palle gol create.
“Usciamo in maniera immeritata, non siamo stati fortunati. Abbiamo dimostrato di poter essere superiori al Potenza ma quel gol completamente fortuito e fortunoso ha segnato questa gara inesorabilmente. Un gol assurdo, ha calciato in maniera strana, una rete assolutamente casuale, non era neanche una conclusione”. Così Gaetano Auteri, tecnico del Catanzaro-.
“Abbiamo fatto una buona partita, creando 3 pericoli nel primo tempo e rischiando poco o nulla. Nel secondo siamo cresciuti, stavamo meglio di loro dal punto di vista fisico. Se avessimo pareggiato prima avremmo potuto vincere e per loro sarebbero stati minuti di fuoco. Non ci ha detto bene, usciamo in maniera immeritata, ma la squadra ha dato tutto” ha concluso Auteri, il cui progetto sulla panchina del Catanzaro è forse arrivato al capolinea.