Calabria Competitiva, vertice Fincalabra-Unindustria

- Advertisement -
Slider

Aldo Ferrara, presidente di Unindustria Calabria, insieme al direttore, Dario Lamanna, ha ricevuto, oggi, a Catanzaro, nella sede di Unindustria Calabria, il presidente Housedi Fincalabra, Alessandro Zanfino, accompagnato dal direttore Marco Aloise. L’incontro – è scritto in un comunicato stampa – si è rivelato molto utile e proficuo ed ha consentito di analizzare e verificare i positivi risultati raggiunti in merito allo stato d’avanzamento degli avvisi regionali in attuale gestione Fincalabra, con particolare riferimento al Fondo Calabria Competitiva e ai vari bandi pubblicati in via straordinaria per contrastare gli effetti negativi della pandemia“.

Il Fondo Calabria Competitiva, ha evidenziato il Presidente Ferrara, “punto centrale del protocollo sottoscritto con la compianta Presidente della Regione Calabria Jole Santelli, rappresenta, grazie alla liquidità erogata, uno strumento fondamentale per la tenuta del sistema produttivo calabrese. Ho sempre sostenuto – ha proseguito Ferrara – che Fincalabra si configura come una vera e propria “cinghia di trasmissione” capace di dare attuazione alle misure di politica economica, che, sempre più, si riveleranno vincenti in presenza di una buona governance, una mission definita e competenze evolute, oltre che adeguate alle esigenze del sistema produttivo”.

Oggetto dell’incontro sono stati anche i tempi e le modalità di attuazione dei bandi di prossima pubblicazione, con particolare riguardo a quelli inerenti agli incentivi di politica attiva sul lavoro e a quelli concernenti gli investimenti in Innovazione Digitale. Il presidente Zanfino ha sottolineato come Fincalabra possa configurarsi “organismo propulsore per la gestione e la velocizzazione dell’erogazione dei fondi, contribuendo a mettere in atto uno snellimento ed una semplificazione di procedure al fine di aggredire con tempestività gli stati di emergenza economica e consentire, così, la immediata attuazione alla politica di investimenti delle imprese”.

Zanfino ha proseguito illustrando i punti centrali del piano industriale elaborato da Fincalabra, “un piano industriale ambizioso e lungimirante – ha detto – che sta rimodellando l’organismo sul piano dell’efficienza organizzativa, della semplificazione e delle competenze richieste, al fine di accompagnare, in maniera efficace, la nuova programmazione comunitaria”. Il Presidente Ferrara, nel dichiararsi “molto soddisfatto per la proficua collaborazione messa in essere con il dipartimento delle Attività Produttive della Regione Calabria, ed in particolar modo con l’ Assessore Orsomarso”, ha apprezzato la volontà del Presidente Zanfino “che si sta mettendo in atto di semplificare e di formare nuovi e più evoluti skills professionali; nello stesso tempo, ha auspicato un dialogo continuo e serrato con Fincalabra, al fine di individuare iniziative ed azioni per la crescita e lo sviluppo del sistema produttivo calabrese”.

“I prossimi mesi – hanno detto infine Zanfino e Ferrara – saranno determinanti per una collaborazione sempre più efficace, anche in vista delle risorse finanziarie provenienti dal Recovery Plan e dalla nuova Programmazione comunitaria 2021-2027”.