giovedì, 8 Dicembre, 2022
HomeCrotoneBper Carnival Race Crotone, la regata che batte la pandemia

Bper Carnival Race Crotone, la regata che batte la pandemia

Crotone e la Calabria ancora protagonisti della grande vela. La Carnival Race sponsorizzata Bper Banca ha infatti avuto grande successo convincendo anche stavolta.
Non così grande come quella che toglie (letteralmente) il sonno ai tifosi di Luna Rossa ma senz’altro importante e prestigiosa a livello nazionale e internazionale.  Ha attratto154 giovani velisti accorsi da tutta l’Italia nonostante il Covid, ha regalato ai partecipanti tre magnifiche giornate di sole e vento leggero (ma sufficiente), ha fatto il pieno di complimenti e ha inaugurato l’anno sportivo del Club Velico Crotone sotto i migliori auspici.

Una regata anti-virus

L’anno scorso la Bper Banca Crotone International Carnival Race fu l’ultimo atto sportivo prima del lockdown. Quest’anno, lo spostamento da Carnevale a metà marzo ne ha permesso lo svolgimento grazie all’adozione di un rigidissimo protocollo anti Covid. L’accesso al villaggio, allestito come sempre nel porto turistico, è stato consentito soltanto esibendo il certificato del tampone negativo, niente breafing al chiuso, niente tabelloni e bacheche dove affollarsi, comunicazione esclusivamente online, distanziamento, mascherine, gel. Su queste premesse, i circoli di tutta Italia hanno raggiunto Crotone con l’aspettativa di regatare in sicurezza. Cioè, meglio: di vivere la regata in sicurezza a terra, visto che a mare ciascun velista è sul suo Optimist.
Quest’anno alla Carnival, peraltro, si è unito anche l’Optisud, trofeo storico passato già diverse volte dal Club Velico Crotone, che ormai ha più di 25 regate alle spalle. E che si è presentato ai suoi ospiti con un management completamente rinnovato: il presidente dopo otto anni è cambiato e ha il volto, l’esperienza imprenditoriale e didattica e l’entusiasmo di Paola Proto; e con lei è cambiato anche quasi tutto il consiglio direttivo in cui la vicepresidenza è andata all’avvocato Luigi Borrelli.
I dirigenti e i soci del circolo hanno ricevuto nello stadio del vento la graditissima visita del sindaco di Crotone Vincenzo Voce persuaso, come l’assessore al turismo Luca Bossi, ‘che questa sia una delle cose migliori di Crotone e che si debba puntare sugli eventi nautici’. E ai complimenti dell’amministrazione comunale si sono aggiunti quelli degli allenatori delle squadre e del presidente del comitato di regata, Gianluca Fantini: “Qui mi sento a casa. Osservo un fatto bellissimo.

I giudizi

Slide
Slide

Il circolo ha fatto crescere i giovani e ha dato loro i compiti più ardui. L’evento è in mano a ventenni a cui non devi dire praticamente niente perché sono sempre in anticipo. Questo club ha il futuro assicurato”. Giudizi condivisi anche dal presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre che anche quest’anno non è mancato al consueto appuntamento con la vela crotonese. Ettorre ha sottolineato “l’importanza della regata in un momento così difficile anche per gli aspetti educativi: i ragazzi hanno dovuto rispettare sia le regole tecniche che quelle sanitarie e il circolo ha saputo fare come al solito un ottimo lavoro”. Soddisfatta anche il presidente della VI zona FIV Calabria e Basilicata, Valentina Colella che ha sottolineato come il campo di regata di Crotone non deluda mai e come il Club Velico Crotone sia una garanzia per l’organizzazione delle regate.

I risultati

Nella categoria Juniores vittoria per Francesco Carrieri (Circolo della Vela Bari) seguito da Yusei Castroni (Società Canottieri Marsala), Gianmarco Livoti (NIC Catania), Mikel Amendola (LNI Ostia) e Damiano Livoti (NIC Catania).
Per la classifica femminile primato per Elettra Muciaccia (Circolo della Vela Bari) seguita da Ludovica Montinari (Circolo della Vela Bari), Ines Ruohela (Spagna), Giorgia Tumbarello (Società Canottieri Marsala) e Maria Luisa Silvestri (RYCCS Napoli).
Tra i Cadetti medaglia d’oro per Giorgio Mangiagli (NIC Catania). Dietro di luiVittorio Lentini (Società Canottieri Marsala), Giulia Pasqua (Club Nautico Augusta), Ludovico Quintiliani (LNI Formia) e Matteo Trotta (Centro Velico 3V).
Fra le ragazze vittoria per la stessa Giulia Pasqua (Club Nautico Augusta) seguita da Emma Librandi (Club Velico Crotone), Bianca Borrello (Made in Med), Melissa Falica (Circolo Canottieri Roggero di Lauria) ed Elisa Alessandrucci (Centro Velico 3V).

La presidente Proto

Il presidente del Club Velico Crotone Paola Proto, alla sua prima uscita in un evento ufficiale, ha dichiarato: “cala il sipario sulla sesta edizione della BPER banca Crotone International Carnival Race e sulla prima tappa del Trofeo Optisud! Sono stanca ma soddisfatta dello sforzo organizzativo che ci ha permesso di realizzare una regata così impegnativa in tutta sicurezza. Devo ringraziare pubblicamente il consiglio direttivo, i soci e soprattutto gli allenatori, la segreteria e i ragazzi che hanno lavorato incessantemente per tre giorni per permettere tutto questo. E naturalmente tutti gli ospiti che hanno premiato i nostri sforzi”.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,258FansLike
6,054FollowersFollow
390FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE