x

x

martedì, 25 Giugno, 2024
HomeItalia MondoBonus condizionatori: come approfittarne e i modelli da scegliere

Bonus condizionatori: come approfittarne e i modelli da scegliere

La Legge di bilancio 2020 aveva già confermato, a fine 2019, il prolungamento del “Bonus condizionatori” per un acquisto da effettuare nell’anno in corso. Si tratta di uno sconto pari al 50% o al 65% del costo totale, che spetta a chi compra un condizionatore a pompa di calore. Vale sia per chi non ha mai avuto in casa un elettrodomestico del genere o per chi sostituisce quello esistente con un modello di classe superiore, a partire dagli A+, che portano dunque anche ad un concreto risparmio energetico. Perché ci sono due percentuali differenti? Beh, lo sconto varia in base all’ambito dell’acquisto. Quello del 50% è per coloro che hanno comprato un condizionatore per una ristrutturazione ordinaria di casa o del condominio. La stessa quota è per un climatizzatore in classe energetica almeno A+ durante le ristrutturazioni straordinarie. La detrazione è del 65% su un nuovo condizionatore a pompa di calore ad alta efficienza energetica che ne sostituisce uno di classe inferiore. La novità è proprio in quest’ultimo punto, che apre il bonus anche a chi non ha svolto alcun intervento di ristrutturazione edile. Essendo valido nell’anno, l’acquisto va effettuato entro il 31 dicembre 2020 (31 dicembre 2021 per i condomini). Si parla di sconto ma, in realtà, quello di cui si beneficia è un rimborso economico in 10 anni derivante dalla dichiarazione dei redditi da fare nel 2021. Nella pratica, se si spendono 2 mila euro (compresa consegna e installazione) per un condizionatore a pompa di calore in classe A+++, vengono riconosciuti 100 euro all’anno, per dieci anni (50% del totale). (Fonte: Mashable Italia)

SEGUICI SUI SOCIAL

142,034FansLike
6,832FollowersFollow
380FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE