Bassetti attacca la Capua: “Parla di vaccini? Ma se è una veterinaria…”

- Advertisement -
Slider

L’infettivologo Matteo Bassetti che, ospite dell’Aria che tira su La7, riserva un attacco violentissimo alla professoressa Ilaria Capua, definita “esperta di veterinaria” e quindi assai poco cortesemente invitata a occuparsi di altro e non di vaccini. “L’altra sera c’era una veterinaria che parlava di vaccini, così si crea confusione”, ha esordito Matteo Bassetti facendo riferimento al titolo di laurea della direttrice.” “Purtroppo nella medicina oggi c’è tanta confusione. Nella trasmissione dell’altra sera abbiamo sovvertito l’ordine della meritocrazia. C’era una suora che parlava di economia planetaria, un giornalista che parlava delle complicanze della polmonite da Covid, quasi facendo vedere le proprie lastre, e una veterinaria che parlava di vaccini”.

Matteo Bassetti, quindi, ha espresso l’esigenza di ridare coerenza e merito ai divulgatori, rimettendo in ordine i fattori. A proposito dei vaccini e delle esternazioni di Ilaria Capua, Matteo Bassetti ha un’opinione diversa: “I vaccini, da che mondo è mondo, prevengono la malattia e l’infezione. Ho grandissimo rispetto per la dottoressa Capua, ma io non parlo di animali perché non ho le competenze. Dire che i vaccini non prevengono l’infezione è sbagliato. Dobbiamo dire che i vaccini non hanno un’efficacia del 100%, qualcuno verrà vaccinato e farà comunque l’infezione ma in forma molto meno aggressiva”.

“Io non voglio attaccare nessuno, ma io non so cosa succede ai polli perché non faccio il veterinario”, ha concluso Matteo Bassetti, passando ad analizzare quanto accaduto nelle scuole. Dal suo punto di vista, l’Italia è stato uno dei Paesi ad aver gestito nel modo peggiore questo aspetto. “Noi sulle scuole abbiamo sbagliato molto. Poi è chiaro che non ha senso aprire il 15 dicembre per richiudere il 20 dicembre. I paesi evoluti in Europa non le hanno chiuse, le abbiamo chiuse solo noi”.