Aterp, Giunta regionale approva finanziamento per interventi atti a valorizzarne patrimonio

La Giunta regionale della Calabria, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Domenica Catalfamo, ha approvato un provvedimento che prevede l’ammissione a finanziamento, per un importo complessivo pari a 13.928.377 euro, di alcuni rilevanti interventi atti a valorizzare il patrimonio delle Aterp.

L’atto – rileva una nota dell’assessorato – è stato assunto sulla base di una ricognizione degli interventi prioritari orientati a rifunzionalizzare le opere incompiute su tutto il territorio regionale. Catalfamo sottolinea che «tali somme, generate da risorse premiali e revoche per inadempienze di alcuni soggetti attuatori nell’ambito dell’attuazione del “Programma regionale di edilizia residenziale sociale”, sono finalizzate a garantire i livelli minimi essenziali di fabbisogno abitativo per il pieno sviluppo della persona umana».

«Con precedente deliberazione (n. 341 del 2020) – spiega ancora l’assessorato – era stato dato indirizzo ad Aterp Calabria, ente vigilato conoscitore dello stato del disagio abitativo sociale ed economico dell’intero territorio regionale, di attuare interventi di recupero e ristrutturazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica che versa in pessimo stato di conservazione».

L’ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA «In particolare – si specifica –, è stato chiesto ad Aterp di presentare le proposte di intervento finalizzate a rendere fruibile il patrimonio dagli aventi diritto. Le esigenze rappresentate sono state valutate dalla Regione Calabria e saranno sottoposte all’attenzione del ministero delle Infrastrutture per la sottoscrizione di un apposito accordo disciplinante l’attuazione del programma».«È sempre più evidente – viene sottolineato ancora – l’importanza dell’iniziativa di valorizzazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, già avviata con la delibera di Giunta (68 del 2020), con cui è stato programmato un finanziamento statale complessivo di 7.430.891,50 euro, destinando le somme alla realizzazione di interventi ricadenti nei Comuni di Cosenza e di Reggio Calabria che avevano acquisito il maggior punteggio nella graduatoria generale, garantendo il rispetto di tutte le prescrizioni previste dalla delibera Cipe n. 127/2017».

«AUMENTATA OFFERTA»L’assessore esprime soddisfazione «per questa ulteriore azione mirata alla realizzazione di interventi sul patrimonio immobiliare gestito da Aterp Calabria».«La ristrutturazione e il recupero degli immobili – aggiunge Catalfamo – consentiranno non solo di adeguare e mettere in sicurezza gli alloggi già occupati, ma anche di incrementare l’offerta di nuovi immobili».«Gli interventi previsti – conclude – saranno mirati anche alla riqualificazione urbana dei quartieri interessati con una risposta concreta alle esigenze di superamento del disagio abitativo ed alla vivibilità delle aree urbane in cui ricadono gli insediamenti di edilizia sociale».