Appello del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria ai “montanari”

Ferragosto in sicurezza. Il Soccorso Alpino e Speleologico Calabria raccomanda a tutti coloro che frequenteranno in questi giorni le montagne e gli ambienti impervi della Calabria “di tenere presente, oltre le regole di sicurezza già note, ulteriori informazioni per trascorrere il Ferragosto in totale tranquillità”.

Considerando i numerosi incendi attivi su tutto il territorio regionale e le elevate temperature, rendono noto che “sono pericoli reali che possono cogliere impreparati turisti e escursionisti. È importantissimo e necessario informarsi, prima di partire, se la zona scelta è interessata da incendi. Si raccomanda, come sempre, di pianificare, preventivamente, l’itinerario che si intende percorrere, e di comunicare ai familiari o amici la zona dell’escursione. Non camminare durante le ore più calde della giornata, indossare abbigliamento tecnico traspirante e calzature adeguate. Portare nel proprio zaino una scorta d’acqua sufficiente (almeno 2,5 litri a testa) ed un kit di pronto soccorso. Valutare, attentamente, le condizioni meteo. Rinunciare all’escursione se non si ha una idonea preparazione fisica. Attivare l’ app “salvavita” GEORESQ sul cellulare”.

Come allertare i soccorsi

“Per tutte le emergenze in zone montane impervie o in grotta chiama il 118 richiedendo espressamente che sia allertato il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Non farsi prendere dal panico e non spostarsi dal luogo in cui ci si trova: ciò faciliterà l’individuazione da parte dei soccorritori. Gli operatori del 118 chiederanno tutte le informazioni indispensabili, e daranno opportuni consigli in attesa dell’arrivo dei soccorsi”.