venerdì, 27 Gennaio, 2023
HomeCronacaAccusata di dirigere Inps di Crotone senza averne titolo: rinviata a giudizio

Accusata di dirigere Inps di Crotone senza averne titolo: rinviata a giudizio

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Crotone, Michele Ciociola, ha deciso: al termine del procedimento a carico di sei persone accusate di truffa, sono state emesse una condanna con rito abbreviato, due rinvii a giudizio e tre proscioglimenti.

Procedimento che parte da un’inchiesta  su un presunto raggiro che, nel 2008, avrebbe portato Alessandra Infante a dirigere l’Inps di Crotone senza averne i titoli. Accuse contestate dall’accusata che aveva incassato la richiesta di archiviazione da parte della Procura. Ma il gip ha disposto l’imputazione coatta per lei e gli altri indagati.

Slide
Slide
Slide
Ama Calabria Gennaio

Si tratta, nello specifico, di:
Sandro Bernardini, condannato con rito abbreviato a 1 anno, 9 mesi e 10 giorni di reclusione (pena sospesa);
Alessandra Infante, rinviata a giudizio;
Michele Scappatura, rinviato a giudizio;
Giovanni Capocasale, prosciolto dalle accuse;
Franca Rosaria Pagliula, prosciolta dalle accuse;
Ida Sisca, prosciolta dalle accuse.

SEGUICI SUI SOCIAL

142,256FansLike
6,157FollowersFollow
389FollowersFollow

spot_img

ULTIME NOTIZIE