5 dicembre, Giornata internazionale del volontariato: a Cosenza oltre 280 studenti clochard per un giorno

Cosenza – Un viaggio alla scoperta del mondo del volontariato. È quello che il CSV Cosenza propone agli istituti d’istruzione superiore il prossimo 5 dicembre, nell’ambito della 34esima Giornata internazionale del volontariato. La Giornata è stata istituita il 17 dicembre del 1985 dalle Nazioni Unite per riconoscere il lavoro, il tempo e le capacità dei volontari di tutto il mondo.
A Cosenza, nella Cittadella del Volontariato di via degli Stadi, 21 associazioni incontreranno 280 studenti di sette scuole (tutte dell’area urbana, più una della Basilicata e un’altra di Belvedere) accompagnati da 30 docenti e li coinvolgeranno in attività e laboratori. L’intera struttura ospiterà i volontari che animeranno la mattinata con tecniche di primo soccorso, radiocomunicazione, arte del riciclo, teatro di figure con palloncini, preparazione dei pacchi alimentari, orienteering, giochi da tavolo e laboratorio di fumetto. Non mancheranno la misurazione della glicemia, dell’emoglobina e della pressione arteriosa. Inoltre ci sarà la possibilità di adottare un cucciolo di cane o di gatto. I ragazzi potranno anche arrampicarsi su una parete artificiale, sperimentare la simulazione di guida in stato di ebbrezza nonché costruire una casa di cartone e preparare un sacchetto in cui inserire gli oggetti ritenuti indispensabili nell’ambito dell’iniziativa denominata “Senza fissa dimora per un giorno”.
Gli studenti, zaino in spalla e mappa in mano, dovranno svolgere almeno otto attività per ottenere il “visto del volontario” e ricevere la foto ricordo e l’attestato di partecipazione. Le attività prenderanno il via alla 9 e si concluderanno alle 13. All’iniziativa hanno aderito il liceo di scienze umane De Vincenti di Rende, l’istituto superiore Da Vinci – Nitti di Cosenza, l’istituto superiore Pezzullo di Cosenza, il liceo scientifico Scorza di Cosenza, l’IPSIA Cosenza – LS-ITE Rogliano, i licei T. Campanella di Belvedere Marittimo e l’ITIS L. Sinisgalli di Senise (Potenza). Le associazioni coinvolte sono: MEDA Calabria, Zampe in Salvo, Circolo Popilia, ABIO, Circoncolo, ASPA Acri, BAMBI, Amicinfermieri, ALT, AVIS provinciale Cosenza, ERA Cosenza, Banco Alimentare, AVAM, Casa Nostra, CAI Cosenza, Associazione Italiana Familiari delle Vittime della Strada Paola, Fidas ADVS sezione Cerisano, Master of Comics, Nemo, ASD Climbeer’s, CRI Cosenza.
“L’obiettivo del percorso – afferma Gianni Romeo, presidente del CSV Cosenza – è quello di far comprendere agli studenti che fare volontariato è divertente, coinvolgente ed entusiasmante. Abbiamo scelto ormai da tre anni questa data per festeggiare in modo degno la giornata mondiale del volontariato coinvolgendo i giovani e valorizzando il lavoro delle associazioni”.
Volontario anch’io è un salone di orientamento al volontariato che il CSV Cosenza promuove da due anni in tutta la provincia di Cosenza e che ha già coinvolto 780 studenti e 85 associazioni.