Zambrone, il lungomare non c’è più. Stagione estiva a rischio?

Zambrone (VV) – L’estate è ancora relativamente lontana (manca ancora un mese) e le temperature e le piogge di questi ultimi giorni fanno più andare con la mente all’inverno che alla tintarella sulla spiaggia. Tuttavia, c’è già chi ha fatto i primi bagni e le prime abbronzature. Come a Zambrone, ad esempio, ridente località turistica della Costa degli Dei nel vibonese. La Marina di Zambrone, a pochi km di distanza dalla perla del Tirreno, Tropea, negli anni è cresciuta esponenzialmente dal punto di visto turistico e ricettivo sia sotto il profilo qualitativo che quantitativo.

L’estate 2019 rischia però di essere caratterizzata da una forte criticità emersa nel corso dell’ultimo inverno. Le frequenti piogge e mareggiate hanno infatti causato ingenti danni al lungomare della Marina di Zambrone. L’acqua del mare ha praticamente spappolato duecento metri di lungo mare nella parte centrale e finale. Una situazione di estremo pericolo per la viabilità e per l’incolumità delle persone. Pezzi grossi di manto stradale sono venuti giù e da un tratto in poi è percorribile con la macchina solamente una corsia.

Una situazione difficile alla quale le istituzioni, con in testa il comune di Zambrone, dovranno cercare di sopperire almeno per tamponare il problema in vista dell’estate con numerosi villaggi e residence che hanno già stipulato un elevato numero di prenotazioni per i mesi di luglio ed agosto.

Francesco Iannello