Volley SuperLega, Tonno Callipo vince in trasferta 2-3 contro Castellana Grotte-VIDEO

VIDEO Bari – L’ennesima maratona, l’ennesima partita al cardiopalma. Al Pala Florio di Bari succede di tutto e di più, ma al termine di quasi due ore e mezzo di gioco, la Tonno Callipo porta a casa una vittoria pesantissima nel giorno di Santo Stefano. Partono male Marra e compagni con un primo set giocato sotto tono. Poi inizia la battaglia vera e propria con le due squadre che non si risparmiano. La partita vive tra grandi giocate ed errori banali su ambedue i fronti. La Tonno Callipo impatta nel conto dei set conquistando il secondo parziale grazie ad un sontuoso Al Hachdadi e va vicinissima a conquistare anche il terzo set. La squadra di coach Valentini è avanti nel finale 22-24. E qui accade l’imponderabile: Wlodarczyk attacca out, ma ai giallorossi viene ravvisata un’invasione inesistente, nonostante il video-check avesse certificato la mancata invasione di Marra e compagni. A quel punto Castellana ritrova l’abbrivio e con Renan annulla anche la seconda palla set e vince il parziale ai vantaggi 26-24. Nel quarto set i giallorossi compiono l’impresa: sotto 24-20, Zhukouski (Mvp del match) in battuta mette in crisi la ricezione avversaria, la Tonno Callipo annulla quattro match-point e conquista il set 25-27 dopo l’errore in attacco dei pugliesi. Recuperato un match quasi perso, Marra e compagni hanno giocato e vinto in scioltezza il tie-break con il punteggio di 10-15.
Al fischio d’inizio pugliesi in campo con Falaschi al palleggio, Renan opposto, Zingel e De Togni al centro, Mirza e Wlodarczyk di banda, Cavaccini libero. Coach Valentini risponde con Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Vitelli e Mengozzi al centro, Kadu e Skrimov in posto 4, Marra libero.
PRIMO SET – Il primo break è di Castellana Grotte con la battuta di Zingel, 4-2. Allungano i padroni di casa con il contrattacco vincente di Wlodarczyk (5-2). Coach Valentini chiama il suo primo time-out discrezionale. 7-6 dopo l’errore di Mirza. Vitelli subisce il muro di Zingel 9-6. 13-9 smash di De Togni. 14-9 allungano i padroni di casa con lo schiacciatore polacco. Mani e fuori di Renan 15-9, secondo time-out discrezionale chiamato da coach Valentini. Ancora il polacco, muro vincente 17-9 su Al Hachdadi. Dentro Strohbach al posto di Kadu. Due ace consecutivi di Falaschi, 20-10. 20-11 Strohbach. Mani e fuori di Lopez 23-14 (primo punto in SuperLega per l’argentino). I giallorossi annullano quattro palle set prima dell’errore al servizio di Zhukouski (25-18).
SECONDO SET – Break Tonno Callipo: Skrimov mette in crisi la ricezione avversaria e Al Hachdadi ricama in attacco: 3-5. 4-7 Renan attacca out da posto 4, chiama tempo coach Di Pinto. Break dei padroni di casa, 6-7 con Renan. 8-10 Skrimov da applausi. 11-11 mani e fuori di Wlodarczyk. 11-12 gran palla di Al Hachdadi. 13-14 mani e fuori di Kadu. 13-15 errore in attacco di Mirza. 13-16 muro di Vitelli su Renan, chiama tempo il tecnico di casa Di Pinto. 18-22 smash di Vitelli dopo l’ottima battuta del neo entrato Marsili. 19-23 Al Hachdadi. 21-23, chiama tempo coach Valentini. 22-24 Al Hachdadi dopo un’azione prolungata. Lo stesso marocchino realizza il punto decisivo che vale il 23-25.
TERZO SET – Equilibrio punto a punto, poi è Mirza a trovare l’ace che vale il 10-8. I giallorossi riagguantano il pari con l’attacco di Kadu, 12-12. 13-14 muro di Zhukouski su Mirza. Ancora un muro con Vitelli che stoppa Renan, 13-15, chiama tempo Di Pinto. Errore di Skrimov in attacco, 16-16. Ace di Renan, 17-16. 18-19 gran punto di Lopez in attacco. 18-20 attacca out Castellana. 19-21 Al Hachdadi. 20-22 ancora un mani e fuori del marocchino. 22-23 Mirza. 22-24 Al Hachdadi. La coppia arbitrale fischia un’invasione inesistente ai giallorossi e dal possibile 22-25 si va al 23-24. 24-24 Renan trova i vantaggi. Ancora il brasiliano: 25-24. 26-24 palla out di Al Hachdadi.
QUARTO SET – C’è Lopez in campo al posto di Kadu. Break in apertura dei giallorossi con l’ace di Vitelli. Castellana recupera il break e si lotta punto a punto. Attacco poderoso di Al Hachdadi, 10-12. Allunga Skrimov, 10-13. 12-14 ancora il marocchino. 17-17 Renan. 18-17 contrattacco vincente di Zingel. 20-18 attacco di Al Hachdadi out, chiama tempo coach Valentini. 21-18 attacca out Lopez, dentro Kadu e Strohbach. L’opposto giallorosso attacca out: 23-19. Strohbach annulla il primo match-ball, 24-21. 24-22 ace di Zhukouski. 24-23 Strohbach. Renan attacca out: 24-24. Ace di Zhukouski 24-25. 25-25 Renan. 25-26 muro di Mengozzi. 25-27 attacco out di Wlodarczyk.
QUINTO SET – 4-6 break Tonno Callipo. 5-8 al cambio di campo con l’ace di Strohbach. I giallorossi allungano e conquistano il set ed il match con il punteggio di 10-15 grazie all’attacco vincente di Mengozzi.
BCC CASTELLANA GROTTE – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 2-3 (25-18, 23-25, 26-24, 25-27, 10-15)
BCC CASTELLANA GROTTE: Zingel 10, Cavaccini (L), Falaschi 2, Scopelliti, De Togni 5, Kruzhkov 1, Mirzajanpour 10, Zanatta Buiatti 26, Studzinki, Quartarone, Wlodarczyk. Non entrati: Pace (L), Agrusti, Kovac. Allenatore: Di Pinto
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 5, Marra (L), Vitelli 5, Marsili, Skrimov 6, Barreto Silva 7, Al Hachdadi 28, Strohbach 8, Mengozzi 8, Lopez 5. Non entrati: Cappio (L), Domagala, Presta. Allenatore: Valentini
ARBITRI: Cerra e Frapiccini.