Volley SuperLega, allenamenti di fine anno per la Tonno Callipo Calabria

Vibo Valentia – Archiviato il successo di Bari contro Castellana Grotte, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si prepara ad affrontare una lunga pausa di riposo dalla pallavolo giocata. La compagine di coach Valentini tornerà in campo domenica 13 gennaio 2019 al PalaValentia, alle ore 18:00, contro i campioni del Mondo dell’Itas Trentino.
Lo stop è dovuto agli impegni di capitan Tsimafei Zhukouski con la nazionale croata nelle gare di qualificazione agli Europei 2019 che vedranno protagonista il palleggiatore giallorosso.
E dunque, i giallorossi non scenderanno in campo né domenica nel turno del 30 dicembre (si gioca la seconda giornata del girone di ritorno), né nella giornata dell’Epifania (si disputa la terza giornata del girone di ritorno). La Tonno Callipo ha, come è noto, già giocato la seconda giornata del girone di ritorno anticipando il match contro Siena il 13 dicembre scorso (vittoria con il punteggio di 3-0 per Marra e compagni). Dopo l’ultima partita di Santo Stefano, la Tonno Callipo è ritornata ad allenarsi ieri iniziando ad alternare un percorso di sedute caratterizzato da allenamenti in sala pesi, piscina e tecnica. Questo il programma che la squadra seguirà fino a domani pomeriggio prima del rompete le righe con tre giorni di riposo (dal 31 dicembre al 2 gennaio). La Tonno Callipo si ritroverà, dunque, in palestra il 3 gennaio con una doppia seduta di allenamento: al mattino pesi+tecnica, pomeriggio tecnica.
Dopo essere stato decisivo a Bari nel match contro Castellana Grotte, Tsimafei Zhukouski sarà ora impegnato con la nazionale croata nelle ultime due partite in programma delle Qualificazioni agli Europei 2019. La Croazia, inserita nella Pool D, insieme ad Albania, Austria e Portogallo, scenderà in campo il 6 gennaio in trasferta contro il Portogallo e il 9 gennaio in casa contro l’Austria. Zhukouski e compagni, attualmente quarti, devono vincere entrambe le partite per avere chances di qualificazione alla manifestazione continentale del prossimo anno. Si qualificano, infatti, la prima squadra classificata di ogni girone più le cinque migliori seconde.