Verso le Europee, Giorgia Meloni ha aperto la campagna nazionale da Reggio Calabria

Reggio Calabria – Giorgia Meloni, presidente nazionale di Fratelli d’Italia dal palco di piazza Duomo di Reggio Calabria ha lanciato la campagna elettorale in vista delle elezioni europee del prossimo 26 maggio.
Nel corso del suo intervento la Meloni ha detto “Il Governo è completamente paralizzato e sta al potere senza riuscire a decidere più nulla. Lavoriamo per costruire un’alternativa con Fratelli d’Italia. Se gli italiani il 26 maggio ci dimostreranno che c’è un’alternativa possibile, allora ci sarà un Governo senza i Cinquestelle”.
Purtroppo- ha aggiunto – “credo che siamo di fronte ad un Governo che ha l’ambizione di fare maggioranza e opposizione insieme. E credo anche che questo esasperare le divisioni possa essere anche un pò tattica da campagna elettorale. Solo che avviene sulla pelle dei cittadini”.
Per la leader del partito di destra “E’ legittimo che tutti i partiti facciano delle loro proposte riguardo i candidati alla presidenza della Regione Calabria. Non ci sono accordi, a differenza di quello che si dice. Ne parleremo. Sono tutte candidature spendibili, interessanti. Noi abbiamo i nostri nomi tra i quali vantiamo una certa Wanda Ferro. Una persona che ha già guidato la coalizione qualche anno fa”.
“E’ importante – ha aggiunto la Meloni– che la coalizione si ritrovi e cerchi di essere compatta sul candidato che può vincere più facilmente e che può essere più competitivo. D’altra parte non si vota solo nella Regione Calabria e quindi ogni scelta sarà frutto di una valutazione complessiva nazionale“.
Per il momento, ha concluso “non abbiamo ancora un accordo sul candidato governatore”.