Tunisia, 72enne catanzarese trovato morto a Monastir: aperta un’inchiesta

Monastir (Tunisia) – Giallo in Tunisia. Un turista catanzarese di 72 anni Giuseppe Nisticò è stato ritrovato morto, con segni di violenza sul corpo, in un appartamento a Monastir, cittadina sul mare a nord-est della Tunisia. Lo scrive il sito d’informazione ‘Tunisienumerique’ che riferisce dell’apertura da parte del pubblico ministero del tribunale di Monastir di un’indagine per stabilire le cause della morte.
Secondo il portavoce dei tribunale di Monastir e Mahdia, Ferid Ben Jha, è stato un amico della vittima a trovare il settantenne senza vita nel suo appartamento, legato al letto con segni di violenza sul corpo e il guardaroba in disordine, elementi che lasciano presupporre un ipotesi di omicidio per furto anche se, ovviamente, tutte le piste restano aperte.
Il pubblico ministero ha autorizzato il trasferimento della salma all’ospedale universitario ‘Fattouma Bourguiba’ di Monastir per eseguire l’autopsia. Secondo quanto riportato da ‘Tunisienumerique’, la vittima era un visitatore abituale della Tunisia.