Trasporti regionali, nasce Open Ticket: L’integrazione tariffaria su gomma

Catanzaro – Nasce OPEN TICKET: l’integrazione tariffaria su linee extraurbane su gomma del Trasporto Pubblico Locale. Da lunedì prossimo 14 gennaio sulle linee Cosenza-Catanzaro; Cosenza- San Giovanni in Fiore e San Giovanni in Fiore-Catanzaro, con OPEN TICKET FdC-IAS, sarà possibile viaggiare indifferentemente sui bus di Ferrovie della Calabria o della Impresa Autolinee ‘Scura’ con unico titolo di viaggio integrato.
Ad esempio, un viaggiatore, acquistando al prezzo di € 10.80 un biglietto OPEN TICKET FdC-IAS di andata e ritorno, potrebbe partire alle ore 7.05 con il bus di FdC da Cosenza per Catanzaro e tornare da Catanzaro alle ore 12.25 con il bus della IAS. La stessa possibilità è offerta con l’abbonamento settimanale e mensile.
“Ho inseguito per anni il sogno dell’integrazione tariffaria dei servizi del Trasporto Pubblico Locale in Calabria – afferma l’Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno – e, a piccoli passi, il sogno si sta tramutando in realtà. Nel 2016, con Trenitalia, abbiamo raggiunto un accordo – il primo in Italia del genere – per l’integrazione ferro-gomma attraverso l’istituzione delle stazioni ferroviarie “virtuali” (Lamezia Terme Aeroporto; Università della Calabria; Cittadella Regionale; Università Magna Graecia di Catanzaro). Oggi aggiungiamo un ulteriore tassello all’integrazione tariffaria, consentendo maggiore flessibilità di viaggio ai cittadini che si muovono da San Giovanni in Fiore e da Cosenza verso Catanzaro e viceversa. Ringraziamo la disponibilità dimostrata dalle aziende interessate (Ferrovie della Calabria e Impresa Autolinee Scura), perché senza la loro collaborazione l’iniziativa non si sarebbe potuta concretizzare. Non ci fermeremo qui – conclude l’Assessore Musmanno –, proseguiremo con l’obiettivo di garantire l’integrazione tariffaria su altri servizi, per offrire migliori opportunità di collegamento per gli utenti”.